Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 22 Aprile |
San Sotero
home iconChiesa
line break icon

L’uomo della Sindone: ecco la scultura in 3D benedetta da Papa Francesco

Tv2000 Youtube

Gelsomino Del Guercio - pubblicato il 30/01/20

Opera dell'artista bolognese Mattei, realizzata per il Giubileo del 2000, è una rappresentazione unica e senza precedenti per connotati e fedeltà all’originale

Papa Francesco ha benedetto due opere entrate nella sua personale disponibilità, il Corpo dell’Uomo della Sindone e il Crocifisso della Sindone, realizzate rispettivamente negli anni 1998/2000 e 2004/2005 da Luigi Enzo Mattei (scultore della Porta Santa della Basilica di Santa Maria Maggiore in Roma).

Dove sono esposte

L’incontro dell’autore con il Sommo Pontefice è avvenuto in Vaticano, a Casa Santa Marta, nella Sala delle riunioni ove le due opere sono state esposte assieme al “San Giuseppe pensoso” che lo scultore ha donato al Santo Padre in occasione del suo 50° di Sacerdozio.

L’immagine sindonica tridimensionale, tratta dal Sacro Telo, è stata modellata da Mattei per il Grande Giubileo del 2000 (libertas.sm, 16 dicembre 2019)

“Fedeltà all’originale senza precedenti”

L’artista bolognese ha lavorato alla figura dell’Uomo tratto dalla Sindone basandosi su ricerche scientifiche e artistiche, arrivando a una rappresentazione unica e senza precedenti per connotati e fedeltà all’originale, fanno sapere dalla Basilica San Petronio, dove l’artista ha realizzato diverse opere (la parete Dal Monte nella prima cappella della navata di destra, la Sacra Natività e la Porta dei Tre Papi davanti all’ingresso del Museo nella navata di sinistra).




Leggi anche:
Sacra Sindone: perché un braccio è più lungo dell’altro?

Immagine tridimesionale

L’immagine sindonica tridimensionale che Mattei – autore anche della Porta Santa della Basilica di Santa Maria Maggiore in Roma – ha tratto dal Sacro Telo, già esposta in quattro continenti e ora custodita presso la Santa Sede, “è stata così recepita nella propria unicità oltre che ulteriormente legittimata nei contenuti che la rendono unica e senza precedenti”, ha detto il Santo Padre durante la presentazione (Bologna Today, 30 gennaio).


CAŁUN TURYŃSKI

Leggi anche:
Sindone: dei ricercatori nutrono seri dubbi sulla datazione

Tags:
benedizionesacra sindonesculturasindone
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
Gelsomino Del Guercio
Scoperti nuovi frammenti della Bibbia: ma al posto di Dio c’è scr...
3
Gelsomino Del Guercio
7 santuari uniti da una linea retta. La misteriosa fede per San M...
4
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
5
SERGIO DE SIMONE
Gelsomino Del Guercio
L’agonia di Sergio, il bambino napoletano che fu sottoposto...
6
nun
Larry Peterson
Gesù ha donato a questa suora una preghiera di 8 parole per esser...
7
Alessandro Gisotti
Papa: prima di giudicare, guardiamoci allo specchio
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni