Aleteia logoAleteia logoAleteia
martedì 29 Novembre |
San Vincenzo Romano
Aleteia logo
Stile di vita
separateurCreated with Sketch.

Gli adolescenti finlandesi seguono un corso biennale di Scienza Domestica

TEEN

Shutterstock | Prostock-studio

Salvador Aragonés - pubblicato il 25/11/19

Uno dei Paesi con il maggior successo educativo dedica il 60% delle lezioni della scuola primaria a lavori manuali, musica ed educazione fisica

La Finlandia ha un territorio di 330.000 chilometri quadrati ma solo 5,5 milioni di abitanti, visto che la metà settentrionale del Paese è perennemente coperta dai ghiacci, essendo vicina al Circolo Polare Artico. Appartiene all’Unione Europea e ha come moneta l’euro, ma quello che ci interessa in questa sede è che si tratta del Paese con il miglior sistema educativo d’Europa, e uno dei primi al mondo.

L’aspetto sorprendente del sistema educativo finlandese è il numero di ore dedicate alla materia chiamata “Casa” o “Scienza Domestica”, Kotitalous in finlandese. Nel sistema educativo, secondo il Ministero delle Finanze finlandese, gli allievi tra i 13 e i 15 anni ricevono l’insegnamento della materia obbligatoria di Scienza Domestica tre ore a settimana.

In cosa consiste questa materia?

Questa materia obbligatoria è stata introdotta più di trent’anni fa, ed è stata mantenuta nella riforma educativa. Agli alunni e alle alunne vengono insegnate le varie attività che si svolgono in una casa:

  • stirare
  • lavare i panni
  • cucinare
  • conoscere gli elettrodomestici
  • elettricità
  • conoscere gli alimenti e gli utensili da cucina
  • pulire (pavimento, cucina, utensili…)
  • curare i mobili
  • eseguire varie riparazioni
  • pittura
  • legislazione…

Già nella scuola primaria, gli allievi hanno imparato nella materia di Artigianato (Käsityö in finlandese) a trattare legno, plastica, metalli e ogni tipo di tessuto.

In questo modo, finiscono il ciclo dell’insegnamento obbligatorio conoscendo come funziona una casa, e imparando anche a condividere i lavori domestici. Nessuno può dire che un lavoro domestico sia più adeguato all’uomo o alla donna, perché entrambi conoscono – perché lo hanno imparato a scuola – tutti i lavori necessari. Un dettaglio: gli allievi girano per la classe senza scarpe perché è come vanno in casa, così si crea un ambiente più familiare.

Il sistema educativo finlandese cerca di preparare gli alunni a saper camminare da soli nella vita. A scuola imparano le basi dell’economia familiare a livello di diritto, finanze, scienze naturali, scienze fisiche e matematiche, ambiente…

Secondo un sondaggio pubblicato su Helsingin Sanomat, Katitalous è la materia preferita dagli allievi, che dicono che è più divertente imparare i compiti domestici che la matematica.

In Finlandia l’insegnamento di base obbligatorio, gratuito, inizia a 7 anni e finisce a 16, dopo i quali si può accedere alla formazione professionale o a studi superiori. Per accedere all’università, gli alunni devono superare un esame diverso in base alla facoltà scelta.

Durante i 9 anni della scuola di base, si offrono lezioni di Religione o di Etica tutte le settimane. Se ci sono tre o più alunni che chiedono le lezioni di una religione determinata (i cattolici sono lo 0,2%), la scuola dovrà offrire obbligatoriamente lezioni di quella religione agli alunni (o ai genitori) che l’hanno richiesto. Il 90% degli alunni chiede lezioni di religione. Quella maggioritaria (70%) è quella luterana.

Nel sistema educativo della Finlandia sorprende anche il fatto che nei primi anni di scuola il curriculum sia dedicato per il 60% all’educazione musicale e plastica, ai lavori manuali e all’educazione fisica. Si imparano anche la collaborazione, l’empatia e la perseveranza.

I professori godono di un’alta considerazione nella società, e le scuole scelgono i docenti per formare un’équipe in base al tipo di istruzione che offre l’istituto. Le classi hanno un massimo di 20 alunni.

Tags:
adolescenticasafinlandiascuola
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni