Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 16 Aprile |
Santa Bernadette Soubirous
home iconChiesa
line break icon

Sinodo per l’Amazzonia: 9 proposte presentate dai Circoli Minori

AMAZONIA

Vatican Media

Gelsomino Del Guercio - pubblicato il 18/10/19

Quindi, scrive sempre lo stesso Circolo, dato che la presenza delle donne è decisiva nella vita e nella missione della Chiesa in Amazzonia e che il Concilio Vaticano II ha restaurato il Diaconato permanente per gli uomini – perché è buono e utile per la Chiesa – si crede che lo stesso argomento sia valido per la creazione del Diaconato. per le donne nella chiesa dell’Amazzonia.

Un altro Circolo si è espresso con maggiore prudenza, riaffermando il valore del celibato e la necessità di un maggiore impegno nel ministero della vocazione. Ha proposto di valutare i ministeri e le istituzioni esistenti di nuovi ministeri, se necessario. Viri probati e donne diaconesse, ha precisato il Circolo, sono due punti che richiedono ulteriore maturazione e approfondimento.

Antoine Mekary | ALETEIA

5) Nuove forme di vita missionaria

Sempre nei Circoli in lingua portoghese, si è evidenziato che le Chiese locali in Panamazzonia sentono il bisogno di intensificare e diversificare le forme di cooperazione missionaria con nuove modalità di scambio ecclesiale.

Pertanto si consiglia di confermare e incoraggiare le iniziative di inserimento missionario, itinerante e popolare della vita consacrata in Amazzonia e stimolare i progetti di “una vita consacrata alternativa e profetica, intercongregazionale, interistituzionale” (IL 129 d1);

È di fondamentale importanza che le congregazioni religiose ristabiliscano comunità missionarie stabili nei villaggi indigeni, destinando le persone consacrate in modo che possano inserirsi pienamente nella cultura ed evangelizzare efficacemente.


AMAZONIA

Leggi anche:
Consacrazione di uomini sposati: il Sinodo alla ricerca di una posizione comune

6) Seminari indigeni

Nei Circoli in lingua spagnola si propone una formazione completa per tutti gli agenti pastorali che prestano servizio in Amazzonia, e per le vocazioni sacerdotali si propone di creare seminari indigeni.

7) Diaconato permanente

Papa Francesco lo ha chiesto espressamente: puntare e potenziare il diaconato permanente come priorità del Sinodo. Uno dei Circoli in lingua spagnola invita ad accogliere e continuare ad applicare le luci del Vaticano II nel Lumen Gentium e svilupparle secondo le linee guida del documento “Ad gentes” per una maggiore inculturazione di questo ministero in Amazzonia. Si propone inoltre di evidenziare il suo legame diretto con il ministero del vescovo al fine di aprire ulteriormente le sue azioni verso i poveri e le periferie missionarie.

Sulla possibilità di sollevare la questione del diaconato per le donne nella Chiesa, il Circolo incoraggia a continuare a studiare questo problema guardando più alle sue possibilità future che alla sua storia passata.




Leggi anche:
Sinodo amazzonico? Pietro e Paolo hanno avuto forti discussioni all’inizio della Chiesa

8) Sinodo al femminile con diritto di voto

Per un altro Circolo in lingua spagnola si rende necessaria una Chiesa sinodale in cui le donne assumano responsabilità pastorali e di leadership: ci deve essere il riconoscimento delle donne nella Chiesa attraverso la ministerialità.

Pertanto, la proposta è di dedicare un Sinodo all’identità e al servizio delle donne nella Chiesa in cui le donne hanno voce e voto.

9) Un ministero specifico per le donne

Infine, un altro Circolo in lingua spagnola propone di istituire un ministero ufficiale delle donne nella Chiesa (cfr. IL. 129 a3), incoraggiando la partecipazione alla leadership ecclesiale, che non richiede il sacramento dell’ordine (ministero non ordinato ndr).


AMAZONIA

Leggi anche:
Sinodo, donne più protagoniste in Amazzonia con ministeri non ordinati?

  • 1
  • 2
Tags:
celibatocircoli minoridiaconato femminiledonnesinodo amazzoniaviri probati
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Don Davide conduce la nuova edizione de "I Viaggi del cuore"
Gelsomino Del Guercio
Don Davide Banzato: la fuga dal seminario, l’amore per un&#...
2
AUGUSTINE;
Aleteia Brasil
8 grandi santi che soffrivano di depressione ma non si sono mai a...
3
WIND COUPLE
Catholic Link
7 qualità per scegliere il partner secondo la Bibbia
4
BLESSED CHILD
Philip Kosloski
Coprite i vostri figli con la protezione di Dio con questa preghi...
5
FEMALE DOCTOR,
La Croce - Quotidiano
Atea e obiettrice di coscienza da 10 anni: “non ce la facev...
6
Lucandrea Massaro
“Cosa succede se un prete si innamora?”
7
MIGRANT
Jesús V. Picón
Il bambino perduto nel deserto ci invita a riflettere
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni