Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
domenica 01 Agosto |
Sant'Ignazio di Loyola
home iconStorie
line break icon

Novelli sposi turchi hanno trascorso il giorno delle nozze nutrendo 4.000 rifugiati siriani

pixabay

Aleteia - pubblicato il 20/09/19

La coppia, che ha celebrato il matrimonio nella provincia turca di Kilis, alla frontiera con la Siria, ha invitato 4.000 rifugiati a festeggiare con lei

Una coppia di novelli sposi turchi ha deciso di condividere la gioia del suo matrimonio con 4.000 rifugiati siriani. Le nozze si sono celebrate in una località vicina alla frontiera con la Siria, e la coppia ha deciso di invitare i rifugiati fuggiti dal loro Paese all’inizio della guerra civile. La Turchia ospita quasi 2 milioni di rifugiati siriani, e la provincia di Kilis 4.000.

È stato il padre dello sposo, Ali, a dare l’idea di condividere le nozze con i più poveri e bisognosi, con la speranza che altri seguano l’esempio di suo figlio e della moglie, e ha detto che era felice che la coppia potesse iniziare la sua vita insieme con questa iniziativa disinteressata. Gli sposi stessi hanno voluto servire il cibo agli invitati.

La coppia ha lavorato con una ONG di rifugiati, Kimse Yok Mu, e ha usato il denaro ricevuto come regalo dalla famiglia a questo scopo.

“Quando mio marito mi ha proposto l’idea sono rimasta sorpresa, ma dopo un po’ mi sono convinta. È stata un’esperienza bellissima. Sono felice di aver avuto l’opportunità di condividere il nostro banchetto nuziale con persone che ne hanno davvero bisogno”, ha affermato la sposa.

Lo sposo ha detto che è stato molto contento di vedere gli altri che stavano bene e si divertivano. “Vedere la gioia negli occhi dei bambini siriani non ha prezzo. Abbiamo iniziato il nostro viaggio verso la felicità rendendo felici gli altri, ed è fantastico!”

Tags:
matrimoniorifugiati sirianispositurchia
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
JENNIFER CHRISTIE
Jeff Christie
Mia moglie è rimasta incinta del suo stupratore – e io ho accolto...
2
Gelsomino Del Guercio
Don Patriciello richiama Fedez che incita all’aborto: i pre...
3
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
4
NEWBORN, GIRL
Annalisa Teggi
Genova: neonata lasciata nella culla per la vita. Affidata, non a...
5
BENEDYKT XVI O KAPŁAŃSTWIE
Gelsomino Del Guercio
Nella Chiesa “separare i fedeli dagli infedeli”. La stoccata di B...
6
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
7
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni