Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 26 Luglio |
Santi Gioacchino e Anna
home iconNews
line break icon

Coppie gay: resta vietata la procreazione assistita

Sharon-Mattheson-McCutcheon-CC

Gelsomino Del Guercio - pubblicato il 20/06/19

Lo ha ribadito la Corte Costituzionale: il divieto non è illegittimo

La Corte costituzionale ha ribadito con una sentenza che il divieto di procreazione assistita per le coppie gay è legittimo.

Lo ha stabilito discutendo le questioni sollevate dai Tribunali di Pordenone e di Bolzano sulla legittimità costituzionale della legge 40/04, là dove vieta alle coppie omosessuali di accedere alle tecniche di procreazione medicalmente assistita.

Nessun contrasto con i principi costituzionali

Al termine della discussione le questioni sono state dichiarate non fondate, e per capirne il motivo bisognerà attendere che sia depositata la sentenza.

La Corte, spiega la nota della Consulta, ha ritenuto che le disposizioni censurate non siano in contrasto con i principi costituzionali invocati dai due Tribunali (http://www.cortecostituzionale.it).

© DR

Il commento del legale

La Consulta ha ritenuto che le disposizioni censurate non siano in contrasto con i principi costituzionali invocati dai due Tribunali. Sulla fecondazione assistita, uno dei ricorsi in Consulta era venuto da Bolzano. «L’esito era temuto. Evidentemente si tratta di una sconfitta, ma è prematuro commentarla» ha scritto in un lungo post sul suo profilo Facebook l’avvocato Alexander Schuster che assiste una coppia di donne di Bolzano.




Leggi anche:
Adozioni, forzature e annunci flop: il retroscena del rinvio al 2016 della legge sulle unioni gay

La legge

Negli anni, nota La Repubblica (18 giugno), i giudici hanno scardinato diversi punti della legge 40: tra quelli rivoluzionati dalle sentenze ci sono il divieto di fecondazione eterologa, l’obbligo di impiantare al massimo tre embrioni e tutti insieme, il divieto di accesso alle tecniche (e conseguentemente alla diagnosi preimpianto) alle coppie fertili, il divieto di selezione degli embrioni in caso di patologie genetiche. Ma nel caso di estendere la possibilità della procreazione assistita alle coppie gay non si prevedono passi indietro. 

Qui il testo integrale della legge 40/04

Tags:
fecondazione assistitagay
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
2
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
3
Catholic Link
Una guida per l’esame di coscienza da ripassare prima di og...
4
Gelsomino Del Guercio
Cesare Cremonini indica al cardinale Zuppi “la strada per i...
5
MASS
Gelsomino Del Guercio
Niente Green Pass per andare a messa: la precisazione del Governo
6
Theresa Aleteia Noble
I consigli di 10 sacerdoti per una confessione migliore
7
José Miguel Carrera
La lettera di un giovane ex-protestante convertitosi al cattolice...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni