Ricevi Aleteia tutti i giorni
Le notizie che non leggi altrove le trovi qui: inscriviti alla newsletter di Aleteia!
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

La sorpresa di Papa Francesco a tre piccoli scolari di Gallarate

POPE FRANCIS,CHILDREN
Antoine Mekary | Aleteia
Condividi

A febbraio gli hanno inviato un loro “lavoretto” e pochi giorni fa…

Tre piccoli scolari della seconda elementare istituto Betlem di Gallarate, in provincia di Vareselo scorso febbraio, hanno partecipato al concorso “Amici in fiore” in cui veniva chiesto di dedicare fiori e pensieri ad una persona speciale.

L’idea dei piccoli scolari

Senza nessun input delle maestre, Federico, Tommaso e Mattia hanno suggerito di dedicare il lavoro a papa Francesco, rappresentandolo circondato da fiori che richiamavano ciascuno le sue qualità: la bontà, la simpatia, la calma, la gentilezza e la saggezza, e i sentimenti che ai bimbi ispira: amicizia, fede, amore.

POPE FRANCIS,CHILDREN
Antoine Mekary | Aleteia

“Perché non inviarla al Papa?”

«Perché non inviare questa piccola grande opera anche al Papa, essendo a lui dedicata? – racconta il  coordinatore delle attività didattiche Gianni Scapellato – Così hanno pensato insegnanti e bambini e così hanno fatto. Senza certo aspettarsi in cambio una risposta» (Varesepress, 26 maggio).

Leggi anche: Scuola ed educazione: i 7 pilastri di Papa Francesco. Imparateli anche voi!

Il messaggio

Davvero grande è stata l’emozione degli allievi che si sono visti recapitare un dono direttamente dal Vaticano da parte di papa Francesco: una lettera in cui il Pontefice, commosso dal pensiero dei tre bimbi, invoca la benedizione – per intercessione della Madonna e di San Francesco – su di loro, gli insegnanti e i famigliari invitandoli a seguire sempre la via del Signore.

«Il Santo Padre vi esorta a porre sempre al primo posto nel vostro cuore il Signore Gesù, il vero Amico fedele che mai ci abbandona», si legge nella lettera a firma di monsignor Paolo Bprgia, assessore presso la Segreteria di Stato Vaticana.

letter, pope francis,
Screenshot - Malpensa24

La medaglia

E, insieme alla lettera, una piccola medaglia con l’effigie di papa Francesco per ciascun allievo.Tutto questo quando, al progetto realizzato a febbraio, quasi non ci si pensava più: «Ci sono momenti nei quali la scuola non è più soltanto il luogo della conoscenza e del sapere – continua Scarpellato – il luogo dell’impegno e della fatica; ci sono momenti in cui la scuola regala emozioni che la rendono un luogo speciale. Emozioni che vissute da bambini rimarranno indelebili, così come lo è stato per Mattia, Federico e Tommaso» (Malpensa24, 26 maggio).

Leggi anche: La lezione dell’ “attore” Papa Francesco ai bambini: il miglior modo per incontrare Gesù? Leggendo il Vangelo!

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni