Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 23 Aprile |
San Giorgio
home iconSpiritualità
line break icon

Hai detto di non conoscere Gesù e ti si pentito? Guarda Pietro!

Public Domain

padre Carlos Padilla - pubblicato il 09/05/19

Guarda i tuoi rinnegamenti, i tuoi silenzi colpevoli, e perdona te stesso

Pietro ha rinnegato Gesù nell’oscurità della notte. Quando la paura è stata più forte della speranza. La notte più oscura del giorno. E la frustrazione si è impadronita delle sue forze. Ed è sopraggiunta l’angoscia.

Pietro voleva salvare Gesù. Voleva tornare con lui in Galilea. Non voleva che tutto finisse quella Pasqua, in quella settimana benedetta. Per questo ha voluto difendere la sua vita con la forza, con la violenza.

Ma non ci è riuscito. Non c’è stata battaglia. La morte sembrava avere più forza della vita. L’odio più dell’amore. Il male più del bene. Vinceva la rabbia. L’ingiustizia si rafforzava.

E in mezzo al caos Pietro ha solo potuto negare di amare, di credere, di sognare. La battaglia era perduta, e Pietro ha negato l’evidenza.

Perché perdere la sua vita invano? Non poteva salvare Gesù. Ma almeno avrebbe potuto salvare la propria vita. Da vivo avrebbe potuto continuare a fare tante cose. La morte faceva paura. Era ingiusta.




Leggi anche:
La storia incredibile della ricerca delle ossa di San Pietro

La morte spazza via tutto e non rispetta la vita né i sogni. È devastante, e non si può affrontare.

Come si può far morire la morte? Ciò che è morto non può più morire, ma ciò che è vivo si può difendere. E Pietro l’ha fatto. Non voleva morire, e ha rinnegato il suo maestro.

Ha dovuto negare la verità più sacra della sua vita. Lo ha fatto con la voce, non con il cuore. Nella sua anima non ha rinnegato Gesù, non poteva farlo. L’amore è più forte.

Ma Lo ha rinnegato a parole. Ha detto quello in cui non credeva. Quello che non viveva. Ha detto di non essere dei suoi. Bugia. Che non aveva il suo accento. Lo stesso. Che non lo conosceva. Lo amava.

E in quel triplice rinnegamento si è spezzato dentro. Perché la menzogna spezza sempre. Pone fine alla mia integrità. Mi indebolisce. Mi fa vivere la doppiezza. Dico una cosa e poi dentro ne vivo una molto diversa.

Pietro ha rinnegato la sua verità più sacra, la sua storia santa. Ha negato l’amore che lo ha riscattato dal lago. Era di Cristo e lo era per sempre. Perché l’amore non si sceglie.

Scrive Julio Cortázar: “Quello che molta gente chiama amore consiste nello scegliere una donna e sposarla. La scelgono, te lo giuro, l’ho visto. Come se si potesse scegliere l’amore, come se non fosse un raggio che ti spezza le ossa e ti lascia a terra”.

Pietro non ha scelto di amare Gesù. All’improvviso nella sua vita è arrivato un raggio, e si è visto spezzato da un amore più grande, infinito. Trapassato. Quella era la sua verità.

La sua storia d’amore non era stata vana. Amava Gesù con tutta l’anima e per sempre. Ma la paura ferisce dentro. È potente.

  • 1
  • 2
Tags:
gesù cristopentimentoPietro.
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
Gelsomino Del Guercio
Il Papa sui cristiani “malati” di protagonismo: non d...
3
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
4
SERGIO DE SIMONE
Gelsomino Del Guercio
L’agonia di Sergio, il bambino napoletano che fu sottoposto...
5
nun
Larry Peterson
Gesù ha donato a questa suora una preghiera di 8 parole per esser...
6
PRIEST,ROMAN,COLLAR
Ary Waldir Ramos Díaz
Aveva un contratto con la Roma, ma ha preferito firmare con Dio
7
Gelsomino Del Guercio
7 santuari uniti da una linea retta. La misteriosa fede per San M...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni