Aleteia logoAleteia logoAleteia
mercoledì 21 Febbraio |
Aleteia logo
Arte e Viaggi
separateurCreated with Sketch.

Il parco a tema francese che ricrea momenti fondamentali della storia cattolica

PUY DU FOU

Puy du Fou | Facebook | Fair Use

V. M. Traverso - pubblicato il 02/04/19

Dal 1978 Puy du Fou ricrea momenti chiave della storia francese con spettacoli teatrali con 2.000 attori e animali

Nel 1978 Philippe de Villiers, studente francese di arti drammatiche, voleva ricreare i momenti salienti della storia francese con uno spettacolo teatrale. Si è imbattuto in una tenuta abbandonata vicino al paese di Les Epesses, nel dipartimento della Vandea, sede di un’importante battaglia avvenuta durante la Rivoluzione Francese. Nel 1793 la popolazione della Vandea si ribellò contro i rivoluzionari, formando l’Esercito Reale e Cattolico, che aveva come simbolo il Sacro Cuore.

Colpito, Villiers ha adottato la tenuta come teatro del suo spettacolo. Più di 600 attori si sono uniti a lui a Les Epesses, dando vita a uno show epico chiamato Cinéscénie.

Oggi la tenuta è diventata uno dei più straordinari parchi a tema storici al mondo. Puy du Fou, letteralmente “Picco della Pazzia”, ricrea momenti fondamentali della storia francese su una superficie di 135 acri costellata da anfiteatri, castelli e fattorie. Circa 2.000 volontari vestiti da rivoluzionari, contadini e sacerdoti intrattengono i visitatori, che nell’alta stagione arrivano a 25.000.

Gli spettacoli teatrali e le performance dal vivo ricreano momenti specifici della storia francese: gladiatori che lottano per la libertà in un anfiteatro romano, moschettieri che combattono per i re medievali, vichinghi sulle loro imbarcazioni… Come ha affermato Gaëtan Favreau, un responsabile di Puy du Fou, al National Catholic Register, gli spettacoli sono un modo per aiutare i visitatori a ricollegarsi alle proprie radici. “Gli esseri umani hanno sempre avuto bisogno di sentire di appartenere a un luogo; devono sentire di far parte di una comunità con le sue abitudini e le sue tradizioni. La comunità è detta civiltà”.

Una delle principali performance di Puy du Fou è la Cinéscénie, una saga familiare epica che segue le avventure di una famiglia locale dal XIV secolo alla II Guerra Mondiale. Per molti visitatori, imparare la storia locale significa venire a conoscenza di un capitolo brutale della Rivoluzione francese, in cui l’esercito rivoluzionario schiacciò la resistenza cattolica.

È per questo che quando il resto del Paese festeggia la Rivoluzione il 14 luglio in Vandea la popolazione onora il “santo comandante” locale, Jacques Cathelineau, ucciso mentre combatteva per la Chiesa.

Come ha osservato Thierry Equinoxe, responsabile di un fan club di Puy du Fou, i visitatori di questo parco a tema storico non possono non riconoscere che la storia francese è inestricabilmente legata a quella del cattolicesimo. “In ogni villaggio francese c’era una chiesa”, ha detto al National Catholic Register. “La nascita della Francia è basata sulla fede”.

Tags:
franciaparcostoria della chiesa
Top 10
See More