Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 26 Ottobre |
Santi Luciano e Marciano
Aleteia logo
home iconApprofondimenti
line break icon

4 milioni di italiani nella rete delle sette

Shutterstock

Silvia Lucchetti - pubblicato il 20/12/18

L’urgenza di colmare il vuoto normativo sulla manipolazione mentale

Le vittime delle sette non solo non ricevono alcuna forma di assistenza dallo Stato, se non unicamente dalle varie associazioni man mano formatesi prevalentemente ad opera di ex-adepti, ma trovano enormi difficoltà a poter dimostrare in tribunale le violenze subite a causa dell’attuale inesistenza nel nostro codice penale del reato di manipolazione mentale, da quando nel 1981 è stata espunta dall’ordinamento la “vecchia” fattispecie del plagio. Da allora il nostro Paese è diventato terreno propizio alla nascita e alla diffusione di sette distruttive per cui urge una lucida iniziativa legislativa, da vario tempo ed a più riprese tentata infruttuosamente, oltre ad una massiccia e capillare informazione sulla pericolosità delle strategie manipolative di questi gruppi.

Il paradosso delle vittime che colludono con i loro carnefici

Non è certamente facile disegnare ed attuare strumenti di contrasto al fenomeno manipolatorio ed alle sottili strategie di condizionamento messe in atto dalle sette distruttive, anche perché, come spiega il Prof. Andrea Fagiolini, professore ordinario di Psichiatria all’Università di Siena, “il problema principale è che non tutti coloro che sono plagiati desiderano essere liberati dai loro condizionamenti. In alcuni casi, infatti, queste persone colludono con i loro manipolatori e sono impermeabili alla critica o ai consigli esterni, fino a sviluppare veri propri fanatismi”.

Nei ringraziamenti finali gli autori si rivolgono alle tante vittime che non hanno ancora avuto la forza di raccontare i loro drammi, “nella speranza che questo libro serva a rendere un poco più sottile la paura e lo sconforto: non siete soli. Ogni singola riga è dedicata a voi, e alla speranza che l’attuale cortina di silenzio venga smantellata in nome della reale libertà di culto, che non può essere – come abbiamo qui documentato – uno strumento per vessare chi, attraverso il credo, viene manipolato”.

ACQUISTA QUI IL VOLUME

  • 1
  • 2
Tags:
sette religioseviolenzaviolenza sessuale
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
VENERABLE SANDRA SABATTINI
Gelsomino Del Guercio
Sandra Sabattini beata il 24 ottobre. Lo ha deciso Papa Francesco...
2
MARCELLO BELLETTI
Annalisa Teggi
Un padre, una madre e 7 figli. Non è follia ma sovrabbondanza
3
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
4
medjugorje
Gelsomino Del Guercio
Cosa sono i “segreti” di Medjugorje? Che messaggi nascondono?
5
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
6
POPE JOHN PAUL II
Paola Belletti
Wojtyla affrontò il problema della frigidità sessuale femminile
7
ANGELICA ABATE
Annalisa Teggi
Quando il miracolo non è la guarigione ma una voce innamorata del...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni