Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
mercoledì 22 Settembre |
San Matteo
home iconChiesa
line break icon

Il Papa esalta l’esempio materno di Chiara Corbella: è morta per salvare suo figlio

POPE CORBELLA

Aleteia

Gelsomino Del Guercio - pubblicato il 06/11/18

Su Tv2000: i figli sono sempre delle benedizioni. E spiega perché è così bello diventare "mamma"

«Mai un figlio è una maledizione. Può essere una croce, per la mamma. Una donna romana giovane [Chiara Corbella Petrillo, ndr] è morta a 28 anni perché ha rifiutato una cura per la sua salute. Era incinta e non voleva perdere il figlio e per custodire il figlio fino alla nascita è morta lei. Ma un figlio è sempre una benedizione».

Lo afferma Papa Francesco, nella quarta puntata del programma ‘Ave Maria’, condotto da don Marco Pozza, teologo e cappellano del carcere di Padova, in onda su Tv2000 martedì 6 novembre.

Revista Mision

La serva di Dio Chiara Corbella mentre stringe il figlio neonato.

La tenerezza di una madre

«Senza tenerezza non si capisce una mamma, senza tenerezza tu non puoi capire Maria – aggiunge il Pontefice – A Bari guardai la Odegitria in cattedrale era la Madonna col bambino. Era la prima volta che vedo il bambino nudo a metà coperto da Maria. Maria copre le nostre nudità. Una mamma è l’unica che può capire un figlio perché lo conosce nudo dal suo ventre nel grembo, lo partorisce nudo. Maria, poi, lo riceve nudo ai piedi della Croce e lo copre di nuovo. Maria è una benedizione per noi perché è la madre della nostra nudità. Il peccato ci spoglia, ci fa nudi, lei ci copre sempre».




Leggi anche:
Chiara Corbella: una mamma eroica, “una nuova Gianna Beretta Molla”

Dio si è presentato come una mamma

Il Papa sottolinea che «Maria non era onnipotente, era una donna normale, piena di grazia, ma normale. E la forza di quella Grazia è dello Spirito Santo, che accompagna Maria durante tutta la vita».

«Il mio predecessore – sottolinea Papa Francesco – che ha detto che Dio è papà e mamma non ha detto niente di originale, lo stesso Dio lo ha detto di sé. Lui si è presentato, leggi Isaia e gli altri profeti, come una mamma. ‘Ti custodisco come una mamma, una mamma non può dimenticarsi del suo bambino, e se anche lo facesse io non posso non potrei mai farlo’. Questo è bello».




Leggi anche:
Quegli incredibili giorni vissuti accanto a Chiara Corbella Petrillo

“Debitori a vita”

E, conclude il Papa, «quando leggo questo passaggio [di Isaia ndr] mi viene in mente mia mamma. Noi siamo debitori di vita a una donna. Tutti. E quando diciamo ‘Ave Maria’ ci colleghiamo alla Madonna e anche con le nostre mamme».

Dall’incontro, dalle parole e dalle risposte del Papa a don Marco è stato realizzato anche il libro ‘Ave Maria’ di Papa Francesco edito dalla Rizzoli e dalla Libreria Editrice Vaticana.


Chiara and Enrico Corbella

Leggi anche:
Chiara Corbella potrebbe essere elevata agli altari per “virtù eroiche”

Tags:
chiara corbellapapa francesco
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
BABY
Mathilde De Robien
Nomi maschili che portano impresso il sigillo di Dio
3
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L’Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontano la v...
4
PAURA FOBIA
Cecilia Pigg
La breve preghiera che può cambiare una giornata stressante
5
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
6
Padre Ignacio María Doñoro de los Ríos
Francisco Vêneto
Il cappellano militare che si è finto malvivente per salvare un b...
7
SERENITY
Octavio Messias
4 suggerimenti contro l’ansia
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni