Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 17 Settembre |
Roberto Bellarmino
home iconStorie
line break icon

Scout, Cl, Cristo e un mare di amici: che carisma Giovanni Bizzozero!

Facebook

Giovanni insieme ad un gruppo di bambini

Gelsomino Del Guercio - pubblicato il 20/10/18

Trova anche il tempo di partecipare al Presepio vivente di San Vittore e di essere coinvolto nella Radio Missione francescana.

Indubbiamente un ragazzo che, con esuberanza ed entusiasmo, ama vivere a pieni polmoni.

Facebook

Cristo e il Meeting di Rimini

In un sms scrive: «Quello che so è come [Cristo] mi sta prendendo adesso e che tutta una vita così, con Cristo davanti agli occhi, come adesso me la sta regalando dentro quest’esperienza del CLU, la vorrei. Quindi ora scappo… entro in chiesa e nella mia giornata, desideroso di darmi tutto in questa compagnia e a Lui».

Giovanni ritaglia del tempo anche per l’impegno di capo scout: con i «lupetti» non perde occasione per sottolineare la bellezza della natura, lo spettacolo delle montagne, il gusto dell’amicizia, la sorpresa della gratuità. Un appuntamento irrinunciabile è, nel mese di agosto, il Meeting di Rimini che lo vede come volontario. Nonostante le tante mansioni, Giovanni trova sempre il tempo di fermare il monopattino grigio, con cui attraversa veloce ogni stand, per salutare amici e conoscenti.


SKULLCUP

Leggi anche:
«Prima di morire voglio farmi prete». Il desiderio di Alessandro Galimberti profuma di santità

L’incidente mortale

Venerdì 4 novembre 2011, poco dopo la mezzanotte, Bizzo rientra a casa in moto, dopo una cena con amici universitari. Piove. La ruota scivola sulle rotaie bagnate del tram, la moto sbanda e, nonostante il casco, la caduta è fatale. Giovanni muore a 23 anni.

La storia di questo giovane non si interrompe il giorno venerdì 7 novembre, con il funerale. Nel 2015 viene pubblicato “Il regalo di Bizzo“, il libro-testimonianza sulla vita del giovane. Quasi duecento pagine, fitte di mille ricordi, di profonde riflessioni e di numerose lettere nelle quali «si è volutamente scelto di far parlare la vita di Giovanni attraverso chi lo ha conosciuto, chi ha percepito, attraverso la sua presenza, una Presenza più grande».




Leggi anche:
Nennolina, la bambina mistica e sofferente che scriveva le letterine a Gesù

“Sai mamma….”

Il 1° novembre 2011, tre giorni prima dell’abbraccio con il Padre, Giovanni, in un intenso colloquio con la mamma, confidava: «Sai mamma, anch’io voglio essere una presenza nel mondo come lo è stato il nonno per noi, per la nostra famiglia… un punto fermo. Ecco, io voglio lasciare una traccia nel mondo, non voglio vivere inutilmente».

Il funerale-matrimonio

Ha scritto la mamma di Bizzo: «A un certo punto della cerimonia [funebre], con la bara a terra davanti a noi, ho detto a mio marito che sembrava piuttosto il suo matrimonio tanto era palpabile la Sua Presenza. Così a tutte le centinaia di ragazzi che erano lì con noi ho voluto assolutamente dire che, al di là di quello che stavamo provando, la realtà è positiva e che la vita, come ha fatto Giovanni, va giocata fino in fondo».


Therese of Lisieux Joan of Arc Lúcia Santo Francisco and Jacinta Martos

Leggi anche:
Bambini, adolescenti, ragazzi: come si fa a diventare santi se si è così giovani?

“Giovanni non ha avuto pudore…”

Durante il rito funebre, partecipato da tantissimi giovani, il celebrante don Ambrogio Pisoni, ribadiva che «Giovanni non ha avuto pudore nel manifestare nella sua vita il segreto che l’animava, la forza che la rendeva giovane ogni giorno, la bellezza che l’affascinava: forza, bellezza, bontà, verità che hanno il nome e il volto di Gesù Cristo. A questa Presenza, Giovanni ha consegnato la sua vita. E il Signore è stato generoso: attraverso di lui, infatti, ha toccato almeno le vite di noi qui oggi. E chissà quante altre..».




Leggi anche:
10 frasi di giovani santi per una santità senza età

  • 1
  • 2
Tags:
cammino di santità

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
GETAFE
Dolors Massot
Due sorelle giovanissime diventano suore contemporaneamente a Mad...
3
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
4
THERESA GIUNI
Unione Cristiani Cattolici Razionali
Giuni Russo è giunta fino a Cristo per mano d...
5
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
6
EUCHARIST
Philip Kosloski
Preghiere da recitare all’elevazione dell’Ostia a Messa
7
Gelsomino Del Guercio
La Madonna nera è troppo sfarzosa: il parroco la “spoglia”. Ed è ...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni