Ricevi Aleteia tutti i giorni
Comincia la tua giornata nel modo migliore: leggi la newsletter di Aleteia
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

4 modi per facilitare l’allattamento

Condividi

Per prima cosa goditi la gravidanza e il parto, un parto disturbato può disturbare l’allattamento

– hanno meno problemi digestivi quindi piangono meno

– hanno più anticorpi quindi si ammalano meno

regolarizzano le loro funzioni vitali (respirazione, battito cardiaco ecc) più velocemente e efficacemente, quindi stanno meglio

– sviluppano al meglio il loro potenziale motorio e cognitivo

– godono di un attaccamento più sicuro, quindi sono più sereni ed esplorano il mondo con più facilità.

E aggiungiamo che le mamme che allattano sono meno minacciate da

– depressione post partum

– cancro al seno.

Un uomo che capisce cosa facciamo quando allattiamo capirà che fisicamente è una grande fatica, ci supporterà con dolcezza (magari anche ricordandosi di portarci un bicchiere d’acqua ogni volta che allattiamo) e non permetterà a nessuno di vederci come delle fissate.

4. Formale cortesia con amici e parenti che parlano di bilancia e orari fissi.

Ognuno ha fatto il meglio che ha potuto con quello che aveva e che sapeva.

Non serve a nessuno dimostrare alla nostra vecchia zia che le cose che ha fatto a suo tempo (doppia pesata, poppate a orari fissi con l’orologio in mano e affini) non sono più considerate un’opzione intelligente. Però non serve né a noi né al nostro bambino che lei ci faccia venire il dubbio (o peggio cerchi di convincerci) di fare altrettanto.

Come al parto, molti dei problemi che mamme sane e bimbi sani si trovano ad affrontare poi con l’allattamento dipende da inutili interferenze.

Con un corpo forte e soprattutto rilassato, gli ormoni giusti al momento giusto, un partner che fa il tifo per noi e le interferenze silenziate, è ragionevole aspettarsi un allattamento sereno. E non facciamoci prendere dal panico se per caso c’è un problema: gli ingegneri alimentari ci hanno costruito un’ottima rete di sicurezza.

PS: la lista dei “disclaimers” sarebbe lunghissima. Li riassumiamo tutti dicendo che il nostro scopo non è quello di giudicare le mamme che hanno fatto l’una o l’altra scelta. Il nostro scopo è semplicemente quello di fornire informazioni alle future mamme perché possano arrivare alla maternità il più preparate possibile.

Leggi anche: Foto mostra latte materno che mette in fuga i batteri e incanta gli internauti

QUI IL LINK ALL’ARTICOLO ORIGINALE

Pagine: 1 2

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni