Ricevi Aleteia tutti i giorni
Solo le storie che vale la pena leggere: leggi la newsletter di Aleteia
Iscriviti!
Aleteia

Perché il cardinal Arinze ha indossato una mitra arcobaleno in una Messa?

EWTN YouTube
Condividi

Nessun sostegno alla causa LGBT, solo un omaggio alla gioiosa cultura africana da cui proviene

Il cardinale Francis Arinze è uno dei porporati che godono di maggior rispetto al mondo. È noto per la sua intelligenza e la strenua difesa dell’ortodossia, ed è per questo che molti sono rimasti sorpresi quando lo hanno visto indossare una mitra multicolore in una Messa celebrata il 12 luglio nel quartier generale dell’Eternal Word Television Network (EWTN) in Alabama (Stati Uniti).

Il motivo della perplessità è che l’arcobaleno rappresentato sul copricapo è noto come un simbolo del movimento mondiale di lesbiche-gay-bisessuali-trangender (LGBT).

Niente paura, il cardinal Arinze non ha abbandonato le sue posizioni ortodosse sulla sessualità. Per fugare ogni dubbio, ricorda ChurchPOP, l’account di YouTube di EWTN ha scritto: “Il cardinal Arinze è un porporato molto radicale”. (La mitra colorata) “rappresenta solo la cultura africana, visto che è originario della Nigeria. Gli africani indossano spesso indumenti colorati, che fanno parte della loro cultura gioiosa”.

L’arcobaleno, tra l’altro, è stato assunto solo di recente come segno che indica la sessualità. In passato era infatti un simbolo della promessa di Dio a Noè nel libro della Genesi.

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni