Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
domenica 25 Luglio |
San Giacomo il Maggiore
home iconStorie
line break icon

Giocatore cattolico della NFL sciocca l’intervistatore che gli chiede “Basta figli?”

PHILIP RIVERS, NFL,CHARGERS

Harry How | Getty Images North America | AFP

Ashley Jonkman - pubblicato il 04/10/18

Padre di 8 bambini, è aperto ad averne altri

Il giocatore di football dei Los Angeles Chargers Philip Rivers ha stupito la settimana scorsa giornalisti e mondo dello sport dicendo che lui e la moglie sperano di avere altri figli. Qual è l’aspetto di questa dichiarazione che sciocca molta gente? Sono già stati benedetti con otto splendidi bambini!

Rivers e la famiglia sono devoti cattolici – lui e Tiffany si sono fidanzati al liceo e si sono sposati quando avevano rispettivamente 19 e 18 anni. Hanno sei femmine e due maschi, tra i 16 e i 3 anni non ancora compiuti, e sono completamente aperti alla vita.

In un’intervista rilasciata al giornalista sportivo Dan Patrick, questi ha chiesto a Rivers se lui e la moglie avevano messo da parte l’idea di avere altri figli. Il quarterback ha risposto “Diamine, no! Spero di no”. Apparentemente scettico, Patrick ha detto: “Dovrei parlare con sua moglie. Lo sa che lei ne vuole altri?”




Leggi anche:
La toccante testimonianza di paternità e fede di un giocatore professionista di football

Il giocatore ha ribadito la posizione condivisa con la moglie sulla vita e sul fatto di avere altri figli dicendo: “Oh, sì, lei è d’accordo!” Rivers ha poi descritto il funzionamento della sua famiglia, dicendo che visto che le tre figlie più grandi sono femmine ci sono molte “mani extra” per dare un aiuto con i più piccoli, e che avere tanti figli è “straordinario”.

Rivers era già stato esplicito sulle sue convinzioni religiose, e in  ha affermato: “La mia fede è sempre stata molto importante per me. Quando sono andato all’università l’ho fatta davvero mia. Dovevo alzarmi per uscire dal dormitorio per andare in chiesa, per andare a Messa la domenica. È stato allora che ho realmente preso possesso della mia fede”.

Nella stessa intervista, il giocatore ha affermato con coraggio che il successo del suo matrimonio e della sua famiglia è dovuto al fatto che il suo rapporto con Tiffany è basato su quello con Gesù.

“Spero che Dio mi abbia usato per toccare uno di voi nel vostro viaggio di fede con Gesù”, ha concluso Rivers.

Tags:
figlifootball
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Theresa Aleteia Noble
I consigli di 10 sacerdoti per una confessione migliore
2
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
3
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
4
Catholic Link
Una guida per l’esame di coscienza da ripassare prima di og...
5
Gelsomino Del Guercio
Cesare Cremonini indica al cardinale Zuppi “la strada per i...
6
José Miguel Carrera
La lettera di un giovane ex-protestante convertitosi al cattolice...
7
PILGRIMAGE,ROME
Giovanni Marcotullio
Lo stato della questione sulla Messa in “rito antico”
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni