Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 21 Gennaio |
Sant'Agnese
home iconStorie
line break icon

Luisa Corna: vi racconto i miei incontri con Natuzza Evolo e Padre Pio

Youtube

Gelsomino Del Guercio - pubblicato il 12/09/18

La showgirl: la mistica ha letto nel cuore mio e di mia madre. Il santo di Pietrelcina? "Un vero uomo"

Classe 1965, volto noto della tv degli anni ’90, bresciana e bellissima. Ritratto di Luisa Corna, che, abbandonata la tv, oggi fa la cantante a tempo pieno. A marzo 2018 ha presentato il suo nuovo tour “Angolo in cielo” e il suo singolo “Col tempo imparerò” sta avendo un buon successo di pubblico e critica.

Luisa è anche una donna di grande fede, tramandata da una famiglia religiosa e dedita al volontariato. Qualche tempo fa ne parlò in un’intervista rilasciata al portale cattolico Cristiani Today (giugno 2017). In particolare la sua vita spirituale è stata segnata da due incontri: quelli, in circostanze diverse, con la mistica Natuzza Evolo e Padre Pio da Pietrelcina.

La serata benefica

L’incontro con la mistica è avvenuto in Calabria. «Mi avevano coinvolto per cantare in una serata benefica – racconta Luisa alla giornalista Rita Sberna – dove venivano raccolti dei fondi per ricostruire la chiesa che Natuzza da tanto sognava, e anche una struttura per poter dare ospitalità ai famigliari dei degenti in ospedale. Era un grande progetto a cui teneva molto, ed era diventata la sua missione. Chiesi insieme a mia mamma, che era con me, se era possibile incontrare Natuzza prima del concerto perché, tra l’altro, non stava molto bene (da lì a qualche mese ci avrebbe lasciato ndr). Grazie a Dio ci ha accolto, e devo dire che è stato un bellissimo incontro perché era una donna dolce, carina, solare».

© Public Domain




Leggi anche:
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco come sarà l’aldilà e cosa si fa”

Una persona “illuminata”

Ecco cosa accadde. «Quando siamo entrate, subito ci ha chiesto se poteva abbracciarci. Quando si rivolse a parlare a mia madre, è riuscita a coinvolgerla emotivamente perché la toccò nel segno. Se una persona riesce a leggerti dentro e ti dà delle risposte a domande che in un certo senso nemmeno fai, ti tocca veramente dentro. Le persone come lei sono illuminate di un qualcosa che non si può definire, ed hanno una grandissima umanità».

“Sento vicino Padre Pio”

Col santo di Pietrelcina, la cantante ha avuto un rapporto indiretto. E’ andato a scoprire la sua spiritualità nei luoghi in cui è vissuto. Tra Pietrelcina e San Giovanni Rotondo è avvenuto il “contatto” con Padre Pio.

«E’ un santo che mi ha sempre incuriosito – confida Luisa – perché oltre al suo misticismo l’ho sempre avvertito come una persona molto vera e lo sento vicino. Un uomo che ha avuto una grandissima forza e che ha lottato tantissimo: ho avuto modo di andare a visitare i luoghi in cui è vissuto ed in cui è stato. Ciò che mi ha sempre affascinato di lui è questo duplice aspetto: di vero e uomo e di religioso».




Leggi anche:
Così l’Angelo Custode consolava Padre Pio dopo la sentenza del Sant’Uffizio

ŚWIĘTY OJCIEC PIO
EAST NEWS

“Papa Francesco è una persona come noi”

Luisa aggiunge anche che la preghiera è un momento centrale delle sue giornate. Le trasmette «serenità». «La fede – evidenzia ancora a Cristiani Today – è un bisogno, una necessità in qualcosa che va al di là della vita terrena. Per me pregare è un momento di meditazione, un momento in cui entro in contatto con me stessa e sento la pace».

Infine un pensiero su Papa Francesco: «E’ straordinario, mi piace tantissimo. E’ un persona come noi. Lui non è distante dalla gente, ma si mette al servizio delle persone, non giudica ed è molto simpatico!».

https://www.youtube.com/watch?v=2SAaQMPI9Ts




Leggi anche:
Michelle Hunziker: sono molto devota alla Madonna, da Lei ho avuto due grazie

Tags:
natuzza evolopadre pio
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L'Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontano la v...
2
LEANDRO LOREDO
Esteban Pittaro
Morire con un sorriso, seminando santità anche in ospedale
3
PIENIĄDZE ZA MSZĘ
Unione Cristiani Cattolici Razionali
Stipendio dei preti, quanto guadagnano? Quei ...
4
ST JOSEPH,THE WORKER CARPENTER, JESUS,CHILDHOOD OF CHRIST
Philip Kosloski
L'antica preghiera a San Giuseppe che non ha mai fallito
5
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
6
DIAKON
Arcidiocesi di San Paolo
Perché un pezzo di Ostia consacrata viene collocato nel calice?
7
Gelsomino Del Guercio
Il viaggio nell’Aldilà di Gloria Polo: Gesù mi ha mostrato il “Li...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni