Aleteia
venerdì 23 Ottobre |
San Giovanni Paolo II
Storie

Ex stella del Manchester United condivide una testimonianza forte all'Incontro Mondiale delle Famiglie

PHILIP MULRYNE

Irish Province of the Dominican Order

Philip Kosloski - pubblicato il 24/08/18

Padre Philip Mulryne ha rinunciato alla fama e al denaro per diventare sacerdote cattolico

Nella seconda giornata dell’Incontro Mondiale delle Famiglie a Dublino (Irlanda), una sessione è stata intitolata “Celebrare la Famiglia e lo Sport” ed è stata guidata dal vescovo Paul Tighe, segretario del Pontificio Consiglio della Cultura.

La sessione si è concentrata sul sottolineare la felice integrazione tra fede e sport, e tra gli oratori c’era la ex stella del Manchester United padre Philip Mulryne.




Leggi anche:
Ingresso deciso di un giocatore del Manchester United… nel sacerdozio

Padre Mulryne è stato un calciatore professionista dal 1996 al 2008, riscuotendo un certo successo.

“Quando mi sono trasferito a Manchester ho lasciato indietro la mia fede e mi sono lasciato coinvolgere in quel mondo di materialismo e celebrità… e mi ci sono perso”, ha confessato Mulryne. Ha comprato macchine e case, “pensando che mi avrebbero reso felice”.




Leggi anche:
Videomessaggio del Papa per il Viaggio Apostolico in Irlanda

Nel corso della sua carriera ci sono stati vari campanelli d’allarme che hanno iniziato a riportarlo alla pratica della sua fede cattolica. Mentre erano in viaggio in Europa, ad esempio, un compagno di squadra lo ha invitato a Messa e hanno dovuto percorrere molti chilometri per trovare una chiesa cattolica. È stato un sacrificio che ha avuto un profondo effetto su Mulryne. Questo e altri momenti di ispirazione hanno iniziato lentamente a lavorare su di lui, riavvicinando il suo cuore a Dio.

Nel 2007 e nel 2008 Mulryne ha iniziato a vedere che nella sua vita c’era un vuoto, riconoscendo che le cose materiali non riuscivano a soddisfarlo. Nel frattempo, sua sorella ha iniziato a inviargli dei libri cattolici e a incoraggiarlo a praticare la sua fede.

Nel 2009 Mulryne ha deciso di tornare a casa, con l’intenzione di non abbandonare il mondo del calcio professionale. Sua sorella, però, lo ha aiutato a riscoprire la sua fede. Mulryne ha iniziato ad andare a Messa tutte le domeniche e ha sviluppato una vita di preghiera. In mezzo a tutto questo, ha cominciato a riconoscere che forse Dio lo stava chiamando a diventare sacerdote.


TESTIMONY OF YOUNG PEOPLE

Leggi anche:
Le testimonianze ispiratrici dei giovani irlandesi danno speranza al mondo

Ha allora abbandonato il sogno di tornare al calcio e ha iniziato a studiare per il sacerdozio. All’inizio voleva diventare sacerdote diocesano, ma poi ha scelto i Domenicani Irlandesi. Dopo vari anni di formazione è stato ordinato sacerdote il 10 luglio 2017.

Concludendo la sessione, Mulryne ha offerto consigli importanti su come integrare famiglia, fede e sport. “Per me riguarda il fatto di avere una vita ordinata, e quando si hanno fede, famiglia e vita sportiva integrate la resilienza è lì per far fronte a qualsiasi crisi si possa verificare nella vita… Se ci si preoccupa solo del successo e dello sport, allora la vita non ha equilibrio”. La chiave è tenere tutto nel giusto ordine, assicurandosi di non essere sviati dalle lusinghe del mondo arrivando a trascurare la fede o la famiglia.

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
calciatoreincontro mondiale famigliesacerdotetestimonianze di vita e di fede
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
i.Media per Aleteia
Il montaggio dietro alla discussa frase del p...
POPE FRANCIS AUDIENCE
Gelsomino Del Guercio
La fake news sul Papa che giustifica le union...
Gelsomino Del Guercio
Il Papa su coppie gay: serve una "legge di co...
Aleteia
Gli avvisi divertenti che si leggono nelle pa...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
WOMAN, NECKLACE, GOLD
Annalisa Teggi
Disoccupata con 4 figli paga il medico con un...
Gelsomino Del Guercio
6 frasi di Papa Francesco sulle persone omose...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni