Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 24 Novembre |
Santi Andrea Dung Lac e 116 compagni
home iconFor Her
line break icon

Ecco Maria, come una guida alpina, ci accompagna fino alla vetta: la resurrezione

DONNA INVERNO

unsplash-logoSiarhei Plashchynski

Cinque Passi al Mistero - pubblicato il 17/08/18

Non è solo primizia di ciò che ci aspetta se persevereremo ma è anche l'aiuto più competente per fare la scalata fino in cima, fino alle promesse per i quali preghiamo, sempre lei, di essere fatti degni.

Padre Maurizio Botta C.O.

Grandi cose ha fatto in me l’Onnipotente

In queste parole di Maria non c’è solo la lode di chi crede nell’esistenza di Dio, ma anche la gratitudine di chi crede nella Provvidenza di Dio. Esprimono la fede nell’operare, nel fare, nell’intervenire di Dio. La Solennità di oggi (della solennità dell’Assunta appena trascorsa, ndr) ci ricorda che Dio fa le cose fino in fondo. Poteva Maria essere esclusa dalla Resurrezione di Gesù? Poteva la sua carne marcire? La Fede del popolo cristiano ha sempre intuito che questo era impossibile ben prima della fissazione del dogma nel 1950.




Leggi anche:
L’assunzione al cielo di Maria: “dirla Beata è dire noi beati”

In una sua omelia del 1984 il Card. Siri ci aiuta in cinque righe a superare tante visioni che rischiano di banalizzare e ridurre il mistero della Festa di oggi.

Noi facilmente, usando la fantasia, pensiamo all’Assunzione come ad un viaggio che la Vergine farebbe in senso ascensionale, andando dalla terra verso le nuvole ed oltre. Certo, i pittori fan questo perché non sanno far altro e non possono fare altro, ma la verità non è questa in modo esatto. L’Assunzione non è un passaggio da un livello ad un altro livello in anima e corpo, è un passaggio da un modo di essere, da un mondo ad un altro mondo; cosa ben diversa. Non si tratta di un trasferimento spaziale; si tratta di un passaggio dal nostro piccolo mondo ad un altro mondo …

In una sua udienza dell’11 Aprile 2007 Papa Benedetto XVI commentando San Bernardo usò pressoché le stesse parole per descrivere la Resurrezione di Gesù.

La Pasqua che noi celebriamo, osserva san Bernardo, significa “passaggio” e non “ritorno”, perché Gesù non è tornato nella situazione precedente, ma “ha varcato una frontiera verso una condizione più gloriosa”, nuova e definitiva.

Anche Maria, in anima e corpo, è entrata attraverso Gesù in questa condizione più gloriosa, nuova e definitiva. Gesù ha unito sua madre a sé. E Maria continua a lodare, a ringraziare la Provvidenza di Dio. Maria ci porta a camminare in fretta verso le cose di Dio. Maria ci aiuta a riconoscere l’opera di Dio in noi nei mille fili delle circostanze della nostra vita e a ringraziare. Maria genera come Madre Cristo in noi e veglia sulla nostra completa trasformazione in figli. Veglia sul nostro percorso di Risurrezione, su tutte le tappe della nostra Risurrezione.




Leggi anche:
La memoria viva di un figlio: oltre la morte, la speranza fondata della Resurrezione

La guida alpina è colui che non serve a niente finché non c’è bisogno. La guida alpina non cerca il suo successo ma quello del cliente. Maria significativamente è patrona delle guide alpine perché è colei che per prima è arrivata in cima.

Concludeva il Card. Siri:

Maria, l’arca dell’alleanza che sta nel santuario del Cielo, ci indica con luminosa chiarezza che siamo in cammino verso la nostra vera Casa, la comunione di gioia e di pace con Dio. Amen!

QUI IL LINK ALL’ORIGINALE

Tags:
assunzione di mariaresurrezione
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
HEAVEN
Philip Kosloski
Preghiera perché un defunto raggiunga la gioi...
KSIĄDZ PRZY OŁTARZU
Padre Bruno Esposito, OP
Breve ‘Vademecum’ per la nuova edizione del M...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
ARCHANGEL MICHAEL
Gelsomino Del Guercio
La preghiera di protezione contro gli spiriti...
TEENAGER
Tom Hoopes
I 7 doni dello Spirito Santo rispondono a 7 n...
Giovanni Marcotullio
Vi spieghiamo perché la Messa comincia con il...
CARLO ACUTIS MIRACOLI EUCARISTICI
VatiVision
Carlo Acutis: il documentario sulla mostra su...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni