Aleteia logoAleteia logoAleteia
lunedì 24 Gennaio |
Santa Marianne (Barbara) Cope di Molokai
Aleteia logo
Chiesa
separateurCreated with Sketch.

Caro sacerdote, vuoi fare una buona omelia? Ecco 10 regole da seguire

© Africa Studio/SHUTTERSTOCK

Gelsomino Del Guercio - Aleteia - pubblicato il 10/07/18

7) Voce e gesti

Di grande importanza sono anche altri fattori espressivi e predisponenti come la gestualità, il tono della voce e la dizione, la mimica, lo sguardo.




Leggi anche:
A volte il mio parroco affida l’omelia ai laici…

8) Rispettare la grammatica

Chi parla deve farlo anzitutto secondo le regole grammaticali. Quando si prepara, deve quindi tenere sempre a portata di mano un vocabolario della lingua italiana. Se non altro per rinfrescarsi la memoria sui termini tecnici dei quali si è magari dimenticato il significato e che si ritrovano nei testi da consultare (mistagogia, parenesi). Ma poi deve mettere mano alla penna o alla tastiera del computer. Guai, poi, agli errori di espressione.

Distraggono, anzitutto, e poi incidono negativamente sui contenuti del discorso: lo rendono meno attendibile. Alla chiarezza dei contenuti deve quindi corrispondere la correttezza espressiva.

9) Feeling con la platea

Church Mass Asia
Pascal Deloche / Godong

E’ fondamentale la sintonia con i destinatari, la sensibilità nel far leva sui loro sentimenti, attese, emozioni, nel toccare il loro cuore. Riguarda le modalità di elaborazione del discorso sotto il profilo emozionale ed è un fattore del quale si tende spesso ad abusare.

10) La durata

L’omelia dovrebbe durare circa dieci minuti, possibilmente un pò meno, avvicinandosi alla durata di otto minuti che molti indicano forse con troppa disinvoltura o sicurezza come lo standard ideale. Ma che può durare anche un po’ di più se il tema lo richiede e la platea segue con attenzione il sacerdote.




Leggi anche:
10 errori che il parroco deve evitare durante un’omelia

  • 1
  • 2
  • 3
Tags:
omeliapreteregolesacerdote
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni