Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
mercoledì 25 Novembre |
Santa Caterina d'Alessandria
home iconStile di vita
line break icon

Le azioni valgono più delle parole. Un esperimento sociale impressionante

GIRL

Public Domain

Catholic Link - pubblicato il 05/07/18

1. Vogliamo avere il controllo di tutto

Quando usiamo il cellulare siamo noi a gestire le notifiche, a decidere quando svegliarci, cosa vedere, che applicazioni avere, chi chiamare, a chi rispondere, quali foto scattare e quali cancellare, che impegni inserire nell’agenda. Fondamentalmente sentiamo di controllare il nostro “micromondo”, e siamo onesti, avere il controllo fa sentire bene. Nella vita reale, però, non è così. Ci sono molte cose che non possiamo controllare, ed è lì che dobbiamo riconoscere che la nostra tranquillità non deve dipendere da un dispositivo mobile o da un’applicazione, e che troviamo la pace solo in Dio (Salmo 62, 5-7).

2. Non ci piace stare da soli con noi stessi, preferiamo ascoltare il rumore del mondo

Quante volte il silenzio ci spaventa o ci annoia! E tuttavia nel silenzio possiamo ascoltare la voce di Dio e pensare alla nostra vita, alle nostre azioni e alle nostre decisioni (1 Re 19, 3-15; Salmo 131),a quello su cui ancora dobbiamo decidere o riflettere e spesso ignoriamo semplicemente o rimandiamo a un altro momento. Decidiamo di ascoltare il rumore esterno da quando ci alziamo a quando andiamo a dormire, e forse lasciamo poco spazio per Dio e per noi stessi. Dobbiamo chiederci quando è stata l’ultima volta in cui abbiamo avuto un momento di silenzio per stare da soli e pensare a qualche situazione della nostra vita, o semplicemente per rendere grazie a Dio. E questo ci porta al punto successivo…

3. Quante ore al giorno passiamo “collegati” al cellulare?

La prima domanda è: “Quante ore al giorno trascorro al cellulare?” A mo’ di esercizio, includiamo solo le cose non collegate al lavoro o ai doveri quotidiani, ovvero il tempo che si trascorre a guardare applicazioni e video, ascoltando musica, controllando le reti sociali, facendo giochi online, chattando, inviando fotografie…

Ora chiediamoci: “Quante ore al giorno dedico a trascorrere del tempo di qualità con la mia famiglia e i miei amici? Con quale frequenza chiamo le persone a me vicine che stanno attraversando momenti difficili e si rallegrerebbero ricevendo un messaggio di incoraggiamento?Quanto tempo dedico ogni giorno alla preghiera personale o semplicemente a ringraziare Dio per le benedizioni che ho? Quante ore al mese investo nel restituire qualcosa di ciò che mi è stato dato attraverso il volontariato, visitando qualche malato o dedicandomi a un progetto di servizio alla comunità?”

E infine, quante volte durante questa settimana avete sentito che l’uso del cellulare vi distraeva dai vostri doveri, come studiare, lavorare o svolgere i compiti quotidiani? Quante volte vi siete detti “Guardo solo un paio di messaggi e continuo a lavorare” e poi vi siete resi conto che avete trovato qualcosa che attirava la vostra attenzione e avete finito per trascorrervi più tempo di quanto volevate lasciando che i doveri si accumulassero?

  • 1
  • 2
  • 3
Tags:
cellulareparoletecnologia
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Paola Belletti
Lucia Lombardo, dall'esoterismo alla fede in ...
HEAVEN
Philip Kosloski
Preghiera perché un defunto raggiunga la gioi...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
WOJTYLA
Teologia del corpo and more
La vera rivoluzione sessuale fu quella del ve...
KONTEMPLACJA
Mercedes Honrubia García de la Noceda
Accetto la separazione con speranza, per amor...
CARLO ACUTIS MIRACOLI EUCARISTICI
VatiVision
Carlo Acutis: il documentario sulla mostra su...
ARCHANGEL MICHAEL
Gelsomino Del Guercio
La preghiera di protezione contro gli spiriti...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni