Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 05 Agosto |
Sant'Oswaldo di Northumbria
home iconFor Her
line break icon

È proprio una ferita a renderci preziosi come l’oro

KINTSUGI, TAZZA, ORO

Pomax | Flickr

Annalisa Teggi - Capriole cosmiche - pubblicato il 30/04/18

E non è scontato, considerando che gran parte dell’arte moderna e contemporanea ha raccontato l’uomo come una derelitta figura frammentata.




Leggi anche:
5 cose sulla guarigione che ho imparato da questa antica arte giapponese

Il poeta caraibico Derek Walcott ricevette il premio Nobel per la Letteratura nel 1992 per quel capolavoro che è il suo poema epico Omeros. Mentre nelle grandi metropoli occidentali la poesia del ‘900 sembrava destinata a cantare solo la tragedia di uomini perduti o ridotti a scheletri, dalle Antille è giunta la voce di questo poeta che ha edificato un grande castello poetico, usando la sabbia fragile della sua terra e le solide fondamenta di Omero e Dante.
Walcott, pelle mulatta e occhi di ghiaccio, ha impresso nel suo stesso viso l’identità incerta e difficile del suo arcipelago, passato attraverso i colpi ferali del colonialismo e tuttora drammaticamente segnato da povertà e instabilità politica e sociale. Spesso, nei nostri quieti e inamidati salotti letterari, si parla di letteratura come se fosse solo un perfetto oggetto da esposizione da tenere in un museo, cioè lontano dalla pulsante realtà.
Invece, in uno dei passaggi più significativi del discorso che tenne in occasione della consegna del premio Nobel, Walcott usò proprio l’esempio del vaso rotto per parlare dell’amore poetico più umano che esista:

Rompi un vaso, e l’amore di chi si mette a riassemblare i pezzi è più forte dell’amore che dava per scontata la simmetria di quell’oggetto quando era intero. La colla che attacca i pezzi, è il sigillo della sua forma originale. E’ un simile amore che rimette insieme i nostri frammenti africani e asiatici, quell’oggetto dal profondo valore affettivo frantumatosi che, una volta restaurato, mostra le sue bianche cicatrici. Questo ricomporne i frantumi rappresenta la preoccupazione e il dolore delle Antille, e se i pezzi sono disparati, non combinano, contengono più dolore dell’oggetto originale, di quelle icone e sacri vasi dati per scontati nei loro luoghi ancestrali”. (da Le Antille, frammenti di una memoria epica)

Leggi anche:La bellezza femminile nelle ferite dell’anima e del corpo (VIDEO)

QUI IL LINK ALL’ARTICOLO ORIGINALE

  • 1
  • 2
Tags:
curaferitakintsugi
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
MADELEINE PAULIAC
Sandra Ferrer
La dottoressa che aiutò a partorire delle suore violentate
2
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
3
DEVIL, 2020, ADVERTISING
Gelsomino Del Guercio
Il potere malefico degli angeli cattivi: fin dove può arrivare il...
4
BISHOP BARRON
Francisco Vêneto
Il vescovo Barron mette in guardia sull’ideologia del testo...
5
CARLO ACUTIS
Violeta Tejera
La prima vetrata che ritrae Carlo Acutis in jeans e scarpe da gin...
6
NEWBORN, GIRL
Annalisa Teggi
Genova: neonata lasciata nella culla per la vita. Affidata, non a...
7
DOCTOR
Vanderlei de Lima
La sofferenza è una punizione di Dio?
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni