Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

10 persone incredibili che hanno provato che “Impossibile” è solo una parola

Condividi

Molti passano la vita a lamentarsi, altri traggono il meglio da ogni situazione

La vita ci offre ogni giorno vari doni, ma solo alcuni riescono a coglierli.

Molti passano la vita a lamentarsi per la propria sorte, mentre altri riescono a trarre il meglio da ogni situazione. Anche dalle più terribili.

Queste persone guardano la vita negli occhi e la abbracciano, e da quel momento i limiti fisici diventano dettagli del tutto insignificanti.

Ecco 10 persone che hanno provato che “Impossibile” è solo una parola. Traete ispirazione da loro!

Amy Purdy

Difficile dimenticare quel momento. Amy Purdy, una snowboarder attiva e famosa, ha contratto la meningite batterica a 19 anni e le sono state amputate entrambe le gambe sotto il ginocchio.

Come se non bastasse, ha anche perso i reni e la milza. Due anni dopo ha ricevuto un rene dal parte, e tre mesi dopo era tornata in gara con le protesi.

Ha vinto la medaglia di bronzo alle Paralimpiadi del 2014 e una medaglia d’argento in quelle del 2018.

Pagine: 1 2 3 4

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.