Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 29 Ottobre |
San Gaetano Errico
home iconSpiritualità
line break icon

Cosa deve morire in te perché tu possa rinascere?

GRAVESTONE RIP

Alicia G. Monedero I Shutterstock

padre Carlos Padilla - pubblicato il 04/04/18

C’è qualcosa dentro di me che deve morire perché possa sbocciare una vita nuova, o per fare spazio alla vita che nasce da dentro.

O forse c’è qualcosa che è già morto dentro di me che deve risuscitare per darmi nuova vita. Non lo so. Faccio la lista delle cose morte che mi porto dentro, e delle catene che voglio che si spezzino per essere più libero.

So che la vita che mi promette Gesù mi piace molto di più della mia morte oscura. Mi piace di più la fiducia cieca in un Dio occulto delle mie paure malate che mi legano alla vita caduca. Mi piace molto di più la gioia di una promessa del boccone amaro della sconfitta.

Voglio la vita, non la morte. Ma so che è necessario morire per tornare a vivere. Morire alle mie paure, ai miei egoismi, alle mie idolatrie, per vivere in libertà, pieno d’amore. Morire a tante cose che in me sono solo catene pesanti.

Guardo la vita che sgorga dal costato aperto di Gesù. Mi ha amato fino all’estremo. Guardo la fonte della vita.

“La vita dell’uomo non si esaurisce su questa terra. E visto che l’anima dell’uomo è immortale, il fine ultimo dell’uomo trascende questa vita terrena e si dirige alla contemplazione di Dio” [1].

Guardo al cielo pieno di fiducia. Il finale è un “per sempre”. Ma tra la mia morte di oggi e la vita piena alla fine del mio cammino trascorre il mio oggi, che si apre a un futuro pieno di speranza.

  • 1
  • 2
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
morteresurrezione
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
CEMETERY
Gelsomino Del Guercio
Indulgenze plenarie per i defunti: come otten...
PRAYER
Philip Kosloski
Resistete alla “tristezza del diavolo” con qu...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
Camille Dalmas
Il montaggio dietro alla discussa frase del p...
VITIGUDINO
Gelsomino Del Guercio
Prima brillante medico, poi suora: la bella s...
HEAVEN
Philip Kosloski
Preghiera perché un defunto raggiunga la gioi...
CARLO ACUTIS, CIAŁO
Gelsomino Del Guercio
Preghiera a Carlo Acutis con richiesta di una...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni