Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 20 Aprile |
Sant'Aniceto
home iconApprofondimenti
line break icon

Post voto: valanga a 5 Stelle, crollo PD. Salvini batte Berlusconi. E adesso?

ITALY ELECTIONS

Piero CRUCIATTI / Carlo HERMANN I AFP

Lucandrea Massaro - Aleteia Italia - pubblicato il 05/03/18

In effetti, contro ogni pronostico, la Lega di Salvini ha raggiunto percentuali importanti (18%, attestandosi come terzo partito del Paese), quadruplicando i voti del 2013 e imponendosi come capo della coalizione del centrodestra. Se Berlusconi ingoierà o meno questo rospo è da vedere ma i numeri questa mattina sono questi, anche se molti seggi sono ancora da attribuire. Tuttavia qualche responso è arrivato, almeno dai mercati che aprono in sofferenza:

In questo quadro cosa possono sperare i cattolici italiani? Certamente è difficile fare previsioni, le forze che hanno vinto hanno dato finora segnali abbastanza univoci circa le questioni riguardanti temi come le unioni civili e le adozioni per gli omosessuali (Lega apertamente contraria, 5 Stelle mai appassionati al tema), più possibilità -invece – che nella prossima legislatura si prosegua sul cammino dell’eutanasia (i 5 Stelle sono favorevoli, così come tutta l’area della sinistra di PD e Liberi e Uguali), tema su cui Salvini è nettamente contrario (Termometro Politco):

Oltre all’euroscetticismo (tema centrale di questa campagna) e all’opposizione al Governo uscente, quello che avvicina molto la Lega ai 5 Stelle è il rapporto con il movimento No Vax, gli antivaccinisti. Da oggi iniziano gli “annusamenti” reciproci, ma il baricentro politico dell’Italia si è spostato fortemente in mano a nuovi attori, resteremo a vedere cosa accadrà.




Leggi anche:
Vaccini: le risposte ai nostri dubbi

Nel frattempo però c’è stata la conferenza stampa di Matteo Salvini che ha ribadito che per lui i patti con il centrodestra saranno rispettati e che dunque si ritiene il mandatario non solo dei voti della Lega, ma anche di rappresentare la coalizione, chiederà a Mattarella l’incarico per formare un governo aperto alle forze che vorranno sostenerne il programma: “L’ho detto in campagna elettorale che avrei ascoltato tutti, parlato con tutti ma la squadra è quella del centrodestra”. Salvini ci ha tenuto che il Rosario che ha sventolato qualche giorno fa lo accompagna sempre e lo tiene in tasca “Mi porto ben in tasca il rosario che qualcuno aveva frainteso e che invece ci ha accompagnato e ci accompagnerà”, e ha ribadito che per lui l’Europa va cambiata – e fortemente ridimensionata nelle competenze – e che l’area dell’Euro è nelle cose che verrà superata almeno per come è così pensata oggi. In capo alle preoccupazioni del leader della Lega c’è l’abbassamento delle tasse (è per laFlat Tax) e l’abolizione della Legge Fornero (Repubblica).

Ore 12:07  – E’ notizia di pochi minuti fa un waltzer di notizie e smentite circa le dimissioni di Matteo Renzi da Segretario del PD. E’ previsto che parli verso le 17, non sappiamo se sarà lui a guidare l’esigua pattuglia democratica nel prossimo giro di consultazioni al Quirinale.

Ore 12:47 – Luigi Di Maio in conferenza stampa ha detto che il Movimento è pronto ad assumersi la responsabilità del governo e ci ha tenuto a rassicurare i mercati e i governi internazionali che non ci sarà instabilità. Di Maio ha ribadito la centralità della proposta del Movimento che – a suo dire – è stato premiato dagli italiani per la sua attenzione a: lavoro, lotta agli sprechi, povertà, ritardo infrastrutturale. Di Maio ha anche detto quello che in molti pensano, con il voto che di ieri è finita la cosiddetta “Seconda Repubblica” ed è nata la “Terza” a suo dire “questa sarà la Repubblica dei cittadini” e ha fatto capire che proporrà personaggi di garanzia per la guida di Camera e Senato. Questo infatti sarà il primo vero test di questa 18esima legislatura in quanto sarà necessario costruire delle alleanze più larghe di quelle dei tre poli attualmente in Parlamento.

Ore 18:21 – Matteo Renzi a fine giornata ha convocato una conferenza stampa presso la sede nazionale del PD dove, come era prevedibile, ha rassegnato le sue dimissioni da Segretario, ha posto anche che il PD per questa legislatura si metterà all’opposizione, invitando Salvini e Di Maio a fare un governo insieme visto che “per voi noi siamo impresentabili, mafiosi e con il sangue sulle mani” ricordando alcune degli attacchi ricevuti dal PD da parte di Lega  5 Stelle. Renzi resta segretario fino all’insediamento delle camere e poi saranno convocate le primarie per scegliere una nuova leadership per i democratici.

“Come previsto dallo statuto – aggiunge – ho chiesto al presidente del Pd Matteo Orfini di convocare l’assemblea nazionale per aprire la fase congressuale che si aprirà al termine dell’insediamento del parlamento e della formazione del governo”. L’ex premier prosegue: “Per il Pd non ci sarà un reggente scelto da un caminetto ma un segretario eletto dalle primarie” (HuffPost)

In aggiornamento

  • 1
  • 2
Tags:
lega nordmovimento 5 stellepartito democraticopolitica
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Gelsomino Del Guercio
Scoperti nuovi frammenti della Bibbia: ma al posto di Dio c’è scr...
2
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
3
SERGIO DE SIMONE
Gelsomino Del Guercio
L’agonia di Sergio, il bambino napoletano che fu sottoposto...
4
Gelsomino Del Guercio
7 santuari uniti da una linea retta. La misteriosa fede per San M...
5
Paola Belletti
È cieco chi vede in Isabella solo la sindrome di Down
6
nun
Larry Peterson
Gesù ha donato a questa suora una preghiera di 8 parole per esser...
7
Don Davide conduce la nuova edizione de "I Viaggi del cuore"
Gelsomino Del Guercio
Don Davide Banzato: la fuga dal seminario, l’amore per un&#...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni