Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 26 Febbraio |
Religiosa e Fondatrice
home iconFor Her
line break icon

Diagnosi DSA: davvero si tratta di “moda”? Tutt’altro

Shutterstock

Paola Belletti - Aleteia - pubblicato il 05/03/18

Il processo di apprendimento spesso non è adeguatamente conosciuto da molti insegnanti. Come avviene l’apprendimento della lettura nel bambino secondo uno sviluppo normale?

In età prescolare, all’ultimo anno di scuola per l’infanzia, il bambino è in grado di riconoscere le sillabe che compongono le parole udite e di ripeterle. Dire “ma- re” sentendo “mare” o viceversa indovinare “pane” ascoltando le sillabe “pa-ne”. Entro la fine del primo anno della scuola primaria generalmente chi non ha difficoltà riesce ad individuare oralmente i singoli suoni (fonemi) che compongono le parole: dire “m-a-r-e” sentendo “mare” o viceversa dire “pane” ascoltando i singoli suoni “p-a-n-e”. Chi è più in grado di svolgere questi esercizi incontra meno difficoltà nell’apprendimento della letto-scrittura. La “sintesi” dei singoli suoni è particolarmente implicata nella lettura e la “segmentazione” nei singoli suoni invece nella scrittura. Piano piano i bambini capiscono che per leggere correttamente alcuni suoni (ad esempio, la C) devono vedere la lettera che c’è dopo (la “i” o la “a”) o leggere insieme gruppi di lettere (la “gl”, “sch”). Questo processo, che consiste nell’accorpamento di più lettere, si sviluppa progressivamente e nel terzo o quarto anno della scuola primaria si leggono nella loro interezza le parole più frequentemente incontrate. Leggere e scrivere diventano così processi automatici. Se ciò non avviene, la letto-scrittura continua a richiedere elevate risorse attentive e non appena l’attenzione si riduce la prestazione si fa scadente. Non è che i DSA non sappiano leggere o scrivere. È che farlo richiede loro uno sforzo notevolmente superiore rispetto ai compagni e continua attenzione. Per questo spesso hanno reazioni di rifiuto: misurarsi con un’attività che richiede notevole sforzo spesso determina un atteggiamento di sfiducia e un’immagine scadente di sé. È importante quindi ribadire frequentemente ai bambini con DSA che è la loro lettura o scrittura non sono fluide e “automatiche” come per gli altri bambini, ma che questo non ha niente a che vedere con le loro capacità logiche o di apprendimento.




Leggi anche:
Cosa provoca la dislessia? La risposta potrebbe essere negli occhi

Da cosa dipendono i DSA?

Come gli altri disturbi del neurosviluppo, i DSA hanno una base neurobiologica. La ricerca scientifica ha più volte documentato che alcune regioni cerebrali implicate nei processi di lettura si attivano in maniera diversa rispetto ai normolettori. Generalmente le regioni cerebrali posteriori sono risultate ipoattive durante compiti di lettura.

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Tags:
dislessia
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
CATERINA SCORSONE
Cerith Gardiner
19 personaggi famosi orgogliosi dei propri figli con necessità sp...
2
POPE EASTER
Gelsomino Del Guercio
Papa Francesco: “Non dovete mai convincere un non credente”
3
CAIN AND WIFE
Francisco Vêneto
Con chi si è sposato Caino, se Adamo ed Eva avevano solo figli ma...
4
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
5
MUM, HUG, CHILD
Annalisa Teggi
Mamma si suicida insieme al figlio, ma lo salva con l’ultim...
6
FAUSTINA
don Marcello Stanzione
I Cherubini e l’Inferno: le visioni degli angeli di santa Faustin...
7
ARCHANGEL MICHAEL
Gelsomino Del Guercio
La preghiera di protezione contro gli spiriti maligni a San Miche...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni