Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi Aleteia tutti i giorni
Aleteia

“Siamo noi la prima rock band penitenziale della storia!”

Condividi

Non ci sono dubbi sullo spiccato senso dell'umorismo di Dio! Questa volta ha regalato alla wedding band Mienmiuaif l'onore di essere la penitenza per un ragazzo che non si confessava da un po?

Lettere a una moglie #2 (ovvero l’esodo del duo con l’anello noto in tutto il mondo come Mienmiuaif) di Giuseppe Signorin

Se sapessimo quanto ci ama piangeremmo di gioia, amore mio. Un po’ lo intuiamo e questo basta per lasciarci a bocca aperta. Grazie a Maria, per esempio, siamo diventati la prima band “penitenziale” della storia. Continua a tornarmi in mente quell’episodio.

Forse perché siamo in Quaresima. Forse perché stiamo girando tanto per raccontare le grandi cose che l’Onnipotente ha fatto e fa in noi, nonostante noi e la nostra piccolezza, e questo aneddoto viene fuori ogni volta. Di quel ragazzo che dopo la prima puntata a Radio Maria ci ha scritto.

Non subito, perché non aveva capito il nome del gruppo e non ci trovava su Google. Vedi tuo marito? Il suo esperimento di marketing al contrario, con questo nome impronunciabile e incomprensibile, “Mienmiuaif”, ha già dato i suoi frutti. Crea attesa. Suspance. Già solo cercarci è un thriller. Comunque alla fine il ragazzo ci aveva scovati e aveva potuto rivelarci quello che gli era successo, e che ci avrebbe fatti entrare nella storia.

Dopo aver premesso e ammesso di non essere proprio un tipo molto praticante, aveva aggiunto che “fatalità” quel giorno era andato a confessarsi. Il giorno della nostra prima puntata su Radio Maria, il 2 gennaio dell’anno scorso. E insomma cos’è successo, è successo che il confessore, come penitenza, gli aveva detto di ascoltare Radio Maria.

E lui l’aveva ascoltata mentre parlavamo noi. Insomma siamo stati, per un giorno, la penitenza di un giovane non molto praticante che però il 2 gennaio del 2017 gli era saltato di andare a confessarsi. La prima pop punk rock folk neomelodic band penitenziale della storia.

Come fai a non piangere di gioia con un Dio che ti sorprende così, con una Mamma che ti fa il regalo di trasmettere le canzoni che tuo marito ti costringe a cantare su Radio Maria e così facendo ti trasforma nella prima band che può essere ascoltata come penitenza? Ma ci rendiamo conto, amore mio? Non ci rendiamo conto. Piangeremmo di gioia, altrimenti. O forse tu te ne rendi conto, forse tu hai il talento di piangere spesso e volentieri proprio per questo, perché te ne rendi conto, e invece io povero burbero coi cromosomi X e Y non c’ho ancora capito un fico secco, e per giunta ti prendo in giro convinto che prenderti in giro sia un atto di amore di livello altissimo.

Pagine: 1 2

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni