Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
mercoledì 04 Agosto |
Sant'Aspreno
home iconSpiritualità
line break icon

Si fa sul serio: 8 rinunce “hardcore” per la Quaresima

USAF/Samuel King Jr CC

Roberta Sciamplicotti - Aleteia Italia - pubblicato il 20/02/18

Uno dei pilastri della Quaresima, insieme alla preghiera e all’elemosina, è il digiuno. Quando si parla di digiuno, la prima cosa che viene in mente è l’astensione dal cibo, o almeno da alcuni tipi di cibo poco adatti allo spirito penitenziale del periodo di preparazione alla Pasqua, ma il digiuno che viene richiesto in Quaresima non è solo quello alimentare, quanto l’allontanamento da qualsiasi cosa o atteggiamento ci separi da Dio e dal suo progetto per noi.

Ecco allora qualche esempio di rinunce “hardcore” da compiere in questa Quaresima, alimentari e non solo:

1. Tecnologia

Al giorno d’oggi è forse la rinuncia più difficile, visto che i dispositivi tecnologici conformano tutta la nostra giornata. In Quaresima si potrebbe iniziare a digiunare un po’ innanzitutto dal proprio telefono cellulare.

I modi sono tanti:
– non scrivere messaggi mentre guidi, così non metterai in pericolo la tua vita e quella altrui
– non scrivere messaggi o non chattare mentre parli con gli altri
– non mandare un messaggio quando si potrebbe invece parlare vis-a-vis, o almeno per telefono
– non usare gli emoticon per esprimere i tuoi sentimenti
– cancella un’app per la Quaresima, digiunando da essa per 40 giorni
– evita di scattare fotografie di qualsiasi situazione, concentrandoti invece a custodirne il ricordo nella mente




Leggi anche:
25 semplici mortificazioni per una Quaresima “alternativa”

  • 1
  • 2
  • 3
Tags:
quaresima
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
MADELEINE PAULIAC
Sandra Ferrer
La dottoressa che aiutò a partorire delle suore violentate
2
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
3
NEWBORN, GIRL
Annalisa Teggi
Genova: neonata lasciata nella culla per la vita. Affidata, non a...
4
MAN, ALZEHIMER, WOMAN
ACI Digital
Cosa accade all’anima di una persona che ha l’Alzheim...
5
Gelsomino Del Guercio
Don Patriciello richiama Fedez che incita all’aborto: i pre...
6
JENNIFER CHRISTIE
Jeff Christie
Mia moglie è rimasta incinta del suo stupratore – e io ho accolto...
7
BISHOP BARRON
Francisco Vêneto
Il vescovo Barron mette in guardia sull’ideologia del testo...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni