Ricevi Aleteia tutti i giorni
Aleteia

Ha scoperto l’amore della sua vita poco prima di morire

Jairo Berbel
Condividi
Commenta

Yulexi, malata di cancro e con una protesi a una gamba, vinceva gare di bellezza in Ecuador. La sua storia dimostra l'importanza di approfittare di ogni respiro

Quando Jairo Berbel ha finito il corso di laurea in Giornalismo, la Spagna ha iniziato a stargli stretta. Dopo aver collaborato in Africa con una ONG e aver girato un documentario nelle favelas di Porto Alegre (Brasile), ha seguito un’intuizione che lo avrebbe portato nel luogo in cui la sua vita sarebbe cambiata per sempre. Nel 2013 ha sentito che doveva andare in Ecuador alla ricerca di una vita nuova, e così ha fatto.

Una volta arrivato, ha trovato lavoro in una casa di produzione che si occupa di temi culturali e sociali. In uno dei suoi viaggi come giornalista è stato mandato a intervistare nella città di Quevedo una ragazza di 18 anni, Yulexi Carolina Chévez Velez, che aveva una gamba amputata per un osteosarcoma allo stadio avanzato e soffriva di cancro al polmone.

Yulexi era già famosa perché aveva ideato una sfilata di moda per persone disabili ed era anche la protagonista di alcuni reportages, come una delle modelle più influenti del momento.

È stato amore a prima vista. In un’intervista recente al programma Fin de Semana COPE, Jairo ha descritto quel momento: “C’è stata una specie di contatto visivo di vari secondi tra noi, e ci siamo innamorati a prima vista”. “Appena l’ho vista mi ha conquistato il suo modo di parlare, il suo modo di essere… era così vera!”, ha ricordato emozionato.

Pagine: 1 2 3

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni