Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 25 Gennaio |
Conversione di Paolo
home iconChiesa
line break icon

Il Papa all'Angelus: Fermare le violenze in Congo e trovare soluzioni

AFP PHOTO / Vincenzo PINTO

AFP PHOTO / Vincenzo PINTO

Vatican News - pubblicato il 22/01/18

L’appello del Papa arriva a poche ore dall’ennesima notizia di scontri durante le manifestazioni antigovernative a Kinshasa

Appello del Papa, prima della preghiera dell’Angelus, per la fine delle violenze in Congo. Dal balcone dell’Arcivescovado di Lima, davanti a migliaia di persone, Francesco ha ribadito:

Siamo qui, nella piazza maggiore di Lima, un posto piccolo in una città relativamente piccola del mondo … ma il mondo è molto più grande, ed è pieno di città e di popoli, ed è pieno di problemi, è pieno di guerre … E oggi mi giungono notizie molto preoccupanti dalla Repubblica democratica del Congo: pensiamo al Congo. In questo momento, da questa piazza, con tutti questi giovani, chiedo alle autorità, ai responsabili e a tutti in questo amato Paese, che mettano il massimo impegno e il massimo sforzo per evitare ogni forma di violenza e cercare soluzioni a favore del bene comune. Tutti insieme, in silenzio, preghiamo per questa intenzione, per i nostri fratelli nella Repubblica democratica del Congo.

L’appello del Papa arriva a poche ore dall’ennesima notizia di scontri durante le manifestazioni antigovernative a Kinshasa, in Congo. La polizia avrebbe usato armi da fuoco e lanciato gas lacrimogeni per disperdere migliaia di manifestanti scesi in piazza contro il presidente Kabila. Morte almeno cinque persone, trenta sarebbero rimaste ferite.

QUI L’ORIGINALE

Tags:
angeluscongopapa francescoperùviaggio papaleviolenza
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
CATERINA SCORSONE
Cerith Gardiner
19 personaggi famosi orgogliosi dei propri figli con necessità sp...
2
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L'Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontano la v...
3
BABY
Mathilde De Robien
Nomi maschili che portano impresso il sigillo di Dio
4
Perdonare
Bret Thoman, OFS
I 4 passi del perdono secondo un esorcista
5
Silvia Lucchetti
A 18 anni, sola in ospedale: il pianto di un neonato mi ha ridato...
6
Tzachi Lang, Israel Antiquities Authority
John Burger
Un'iscrizione che riporta “Cristo nato da Maria” ritrovata in un'...
7
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni