Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 19 Giugno |
San Romualdo
home iconStile di vita
line break icon

Scopri se sei una “mamma tigre”

Monkey Business Images - Shutterstock

María Verónica Degwitz - pubblicato il 13/12/17

Dai molta importanza ai successi accademici dei tuoi figli?

Gli stereotipi sono odiosi, ma negli Stati Uniti ce n’è uno che ha ispirato uno stile educativo basato sul successo: le “mamme tigre”, o “tiger moms”.

Questo stile educativo ispirato al successo dei bambini di origine asiatica negli Stati Uniti è stato descritto perfettamente da Amy Chua nel suo libro Battle Hymn of the Tiger Mother, pubblicato nel 2011, in cui si descrive l’importanza che i genitori come lei danno al successo accademico dei loro figli e come ottenerlo.

L’autrice definisce tre differenze principali tra il suo stile di genitorialità e quello occidentale.

In primo luogo, afferma che i genitori occidentali si preoccupano molto dell’autostima dei figli, mentre le “mamme tigre” non si curano dei sentimenti dei figli, aspettandosi da loro forza e non fragilità.

La seconda differenza è che le “mamme tigre” si aspettano tutto dai propri figli, sentono che questi sono in debito con i genitori e che l’unico modo di pagare questo debito è renderli orgogliosi dei propri successi. Questo si allontana molto dalla visione occidentale, secondo la quale i bambini devono essere tali e in futuro il loro debito sarà nei confronti dei propri figli.

La terza differenza è che le “mamme tigre” dicono di sapere cosa sia meglio per i loro figli, e quindi non bisogna far caso ai loro gusti o alle loro preferenze, mentre nello stile occidentale ci si basa sui gusti dei figli e si cerca di far sì che siano felici di ciò che hanno scelto.

Il tema culturale gioca un ruolo molto importante nello sviluppo degli stili genitoriali, ed è evidente che in alcune culture orientali valori come il rispetto nei confronti degli anziani, il lavoro e i successi raggiunti sono molto importanti e vengono visti in modo diverso rispetto alle culture occidentali.

È anche importante affermare che anche se l’esperienza della Chua può essere simile a quella di alcune famiglie, non è vero che tutte le persone con il suo stesso bagaglio culturale si comportano allo stesso modo.

Questo avvicinamento al tema del successo può però dar vita a conversazioni importanti sulla rilevanza e il valore che diamo al successo accademico dei nostri figli, o su come valorizziamo i risultati più del cammino per raggiungerli.

Molti dei critici del libro affermano che il livello di depressione e insoddisfazione di questi bambini è molto elevato, visto che non possono contare su un sistema di sostegno e di accompagnamento e provano grande angoscia e stress svolgendo attività di routine.

Allo stesso modo, possiamo imparare alcune cose da questa teoria, soprattutto l’importanza di perseverare e la ricompensa per il duro lavoro.

Nella vita non si raggiunge nulla senza lavoro. È una cosa che le “mamme tigre” hanno ben chiara e che è bene ricordare di tanto in tanto.

[Traduzione dallo spagnolo a cura di Roberta Sciamplicotti]

Tags:
figlimammescuolasuccesso
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
2
conduttore rai 1 diventa prete
Gelsomino Del Guercio
Addio al giornalismo: Fabrizio Gatta, il volto noto di Rai1, dive...
3
MAN HOSPITALIZED,
Silvia Lucchetti
Colpito da ictus: la Madonna di Loreto mi ha salvato ed è venuta ...
4
nun
Larry Peterson
Gesù ha donato a questa suora una preghiera di 8 parole per esser...
5
Lucía Chamat
La curiosa fotografia di “Gesù” che sta commuovendo la Colombia
6
MATKA TERESA Z KALKUTY
Cerith Gardiner
In caso di necessità, l’efficacissima preghiera da 5 secondi di m...
7
Landen Hoffman
Sarah Robsdotter
“Gli angeli mi hanno preso e Gesù mi vuole bene”: un bimbo di 5 a...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni