Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 04 Dicembre |
San Giovanni Damasceno
home iconChiesa
line break icon

"Una rivoluzione di tenerezza". Così Papa Francesco ha conquistato il cuore di Hillary Clinton

Public Domain

Gelsomino Del Guercio - Aleteia Italia - pubblicato il 21/09/17

L'ex candidata democratica alle presidenziali americane rivela di aver vissuto un periodo difficile. E la svolta è avvenuta dopo aver visto un video di Bergoglio...

Ci sono delle parole di Papa Francesco che hanno trasformato la vita di Hillary Clinton. Dopo la delusione elettorale, la candidata alle presidenziali americane dei Democratici, mai tenera sui temi cari ai cattolici americani, ha vissuto un periodo molto negativo.

Ma lo scorso aprile c’è stata una svolta. E a far cambiare il suo umore è stato un video, come racconta lei stessa nel libro di memorie intitolato “What’s Happend”, appena pubblicato in America con l’editore Simon & Schuster.




Leggi anche:
Rivelazione di Wikileaks: lo staff della Clinton ha fomentato ‘infiltrazioni’ nella Chiesa cattolica

Scrive il Washington Post  (in un articolo ripreso dall’Agi, 21 settembre) che lo scorso aprile, Bergoglio è intervenuto a sorpresa (in video) alla TED Talk di Vancouver, la conferenza annuale in cui si parla del futuro della Terra, di come evolveranno la società e la tecnologia.

Il Papa ha spronato le persone di potere a usare la loro influenza per fare del bene agli altri. «Da qualche parte Hillary Clinton stava guardando il video», racconta il Washington Post.

«Erano trascorsi poco più di sei mesi da quando aveva ricevuto la più grande delusione della sua vita e aveva ancora l’amaro in bocca per essere stata sconfitta da Donald Trump. E provava risentimento verso i bulli di Trump che non avevano mai dimostrato verso gli elettori un livello di empatia simile al suo».




Leggi anche:
5 modi in cui Hillary Clinton non è pro-donne o pro-famiglia

“RIVOLUZIONE DI TENEREZZA”

Deve essere stato durante l’ormai famosa passeggiata nei boschi vicino la sua casa di Chappaqua, nello stato di New York, che «Clinton ha capito che doveva seguire il consiglio del papa e aprire il suo cuore».

Nel suo libro, l’ex sfidante democratica racconta di quanto il messaggio di Bergoglio l’abbia aiutata. «Ha parlato di una ‘rivoluzione di tenerezza’. Che frase! Ha detto che tutti noi abbiamo bisogno degli altri, nessuno di noi è un’isola, un ‘Io’ autonomo e indipendente, separato dagli altri. Possiamo solo costruire il futuro insieme, includendo tutti».

“IL DESIDERIO DI APRIRCI AL BENE”

Parole, quelle del pontefice, che allargano il cuore della ex first lady perché orientate verso un bene costruttivo. «Grazie a Dio, nessun sistema può nullificare il nostro desiderio di aprirci al bene, alla compassione e alla capacità di reagire contro il male, tutti sentimenti che nascono dal profondo del nostro cuore».




Leggi anche:
Perché Hillary non è una donna

“EMPATIA RADICALE”

Hillary Clinton, scrive il WP, è una donna dalla fede profonda e che ha parlato con i metodisti di quanto la religioni giochi un ruolo di primo piano nella sua vita. Ma nel libro spiega come il messaggio di Francesco l’abbia spinta ad abbracciare “l’empatia radicale”, l’idea che «a dispetto delle divisioni sociali e ideologiche sia cruciale mantenere un senso di umanità comune, provando a guardare il mondo con gli occhi delle altre persone».

Tags:
hillary clintonpapa francesco
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
POPE FRANCIS ON CHRISTMAS
Giovanni Marcotullio
Non esiste alcuna “Messa di Mezzanotte”... sì...
FATHER JOHN FIELDS
John Burger
Muore sacerdote che si era offerto volontario...
MARIA DEL MAR
Rodrigo Houdin
È stata abbandonata in una discarica, ma ha c...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
CHARLES
Anna Ashkova
La preghiera del Beato Charles de Foucauld da...
ARCHANGEL MICHAEL
Gelsomino Del Guercio
La preghiera di protezione contro gli spiriti...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni