Ricevi Aleteia tutti i giorni
Iscriviti alla newsletter di Aleteia, il meglio dei nostri articoli gratis ogni giorno
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Il trucchetto di una mamma per far appassionare i figli alla lettura

Fair Use/ Twitter
Condividi

"Ragazzi, la password del wi-fi di questa settimana è..."

Cari genitori,

quante volte rimproverate i figli per il tempo (sempre troppo) che trascorrono on-line?

“Perché magari, visto che è estate e sei più libero, invece di stare con gli occhi incollati al cellulare potresti anche leggere un bel libro! Il libro è quello strano oggetto di cui è rifornita la libreria.”

E così cominciano le lamentele e le polemiche.

Gli smartphone coinvolgono completamente i giovani… da lì accedono ai social e alle chat con gli amici. La connessione wi-fi è la loro chiave magica per la felicità.

Se siete anche voi alla ricerca di un escamotage per avvicinare i vostri ragazzi alla lettura e allontanarli un minimo da whatsapp prendete esempio da questa mamma ingegnosa che ha trovato una maniera originale per educare i propri figli ad un uso consapevole di internet. La sua idea, che ha spopolato sul web, è stata raccontata anche dall’Huffington Post.

“La password del wifi di questa settimana è il colore del vestito di Anna Karenina nel libro. Ho detto libro, non il film!! Buona fortuna! Mamma” ha scritto su un biglietto.

Fair Use/Twitter

In questo modo i figli per utilizzare la connessione internet dovranno scoprire la password leggendo il libro di Tolstoj.
Mica male come trucchetto per fare innamorare i ragazzi della lettura e per fargli assaporare la conquista dell’agognata wi-fi in caso di risposta esatta!

La meta finale è la possibilità di navigare però il modo di scovarla è per mezzo di una piccola caccia al tesoro da rintracciare nel mare fantastico di un’opera letteraria.

E a chi non piacciono le caccie al tesoro?

A proposito: voi Anna Karenina lo avete letto?
😉

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.