Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 31 Luglio |
Sant'Ignazio di Loyola
home iconStile di vita
line break icon

Raccomandazioni per imparare a condividere il potere in casa tra marito e moglie

Ljupco Smokovski

Sempre Família - pubblicato il 05/07/17

Saper condividere il potere nella famiglia è la chiave per mettere il benessere di tutti al centro del rapporto e garantire l'armonia

Le discussioni sul potere all’interno della coppia possono portare a scontri superflui. In passato il ruolo degli sposi era ben definito: i mariti erano coloro che pensavano a portare a casa il pane, i “capi della famiglia”, e le donne si occupavano della cura della casa e della crescita dei figli. Non ci si intrometteva l’uno nel terreno dell’altro. Ma le cose stanno cambiando.

Ora entrambi i coniugi lavorano spesso fuori, condividono compiti e devono imparare a ripartire le responsabilità, il che può provocare una certa confusione al momento di stabilire chi ha l’autorità in famiglia. L’opzione migliore per garantire il benessere di tutta la famiglia è condividere il potere tra i coniugi. Ma come farlo? Ecco alcune raccomandazioni per garantire il successo di questo processo.

Niente autoritarismo

Quando è solo uno degli sposi a comandare, a prendere decisioni senza consultare l’altro o chiedere opinioni o consigli, determinando cosa si fa e come senza tener conto dei desideri, delle necessità e dei sentimenti degli altri membri della famiglia, la casa si trasforma in un ambiente teso, freddo e pieno di timore.




Leggi anche:
Le 6 differenze tra il cervello di un uomo e quello di una donna

In una famiglia sana deve esistere un rapporto di complementarietà, in cui il processo decisionale è consensuale e gli accordi sono comuni, di modo che si sceglie sempre ciò che conviene di più a tutti.

Quando c’è un abuso di potere, qualunque sia il contesto, esiste un rapporto di subordinazione, il che non è auspicabile. Nel matrimonio, come in altre situazioni, quello che deve prevalere è il lavoro di gruppo. Marito e moglie hanno il dovere – e anche il diritto e la capacità – di dirigere la casa ed educare i figli. La comunicazione dev’essere profonda e il potere distribuito tra entrambi. In caso contrario, i conflitti non tarderanno a comparire.

Ripartire il potere

Il potere e l’autorità non sono negativi. Ci sono problemi solo quando il potere non si condivide, quando tutta l’autorità è concentrata in uno solo dei coniugi e non c’è consenso ma imposizione. Ci sono conflitti anche quando gli sposi vogliono avere autorità su una stessa cosa.

L’ideale è sempre negoziare, dibattere e argomentare in un contesto di rispetto e apertura, ascoltando l’altro e poi valutando i pro e i contro di ogni atteggiamento, per giungere a una decisione congiunta.


AMORE MATRIMONIO SANTITA

Leggi anche:
16 consigli affinché il vostro matrimonio sia un cammino di santità

  • 1
  • 2
Tags:
famigliamatrimoniosposi
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
JENNIFER CHRISTIE
Jeff Christie
Mia moglie è rimasta incinta del suo stupratore – e io ho accolto...
2
Gelsomino Del Guercio
Don Patriciello richiama Fedez che incita all’aborto: i pre...
3
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
4
NEWBORN, GIRL
Annalisa Teggi
Genova: neonata lasciata nella culla per la vita. Affidata, non a...
5
BENEDYKT XVI O KAPŁAŃSTWIE
Gelsomino Del Guercio
Nella Chiesa “separare i fedeli dagli infedeli”. La stoccata di B...
6
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
7
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni