Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

Iscriviti alla Newsletter

Aleteia

Vuoi comprare a tuo figlio un gioco intelligente?

Dennis Skley-CC
Condividi

Apparentemente divertenti e attraenti, richiamano anche l'attenzione dei genitori

È una casa da sogno, attraente anche per gli adulti. Schermi tattili, comandi vocali, assistenti virtuali. La famosa bambola Barbie ha una nuova “casa intelligente” da quando la Mattel ha deciso di dare un nuovo aspetto ai suoi giochi classici.

L’evoluzione era stata annunciata dall’uscita sul mercato di Hello Barbie, la bambola che permette di intavolare una “conversazione” attraverso un’assistente personale (un aspetto che non rimarrà più riservato all’immaginazione dei bambini, che prima passavano ore a creare dialoghi immaginari con i loro giochi).

Da qualche tempo, tuttavia, questa bambola ha iniziato a suscitare polemiche perché alcuni esperti hanno affermato che poteva creare problemi di sicurezza e privacy permettendo che persone esterne potessero accedere ai dati raccolti dal giocattolo.

La Mattel ha minimizzato la cosa, raddoppiando l’offerta e lanciando la “casa intelligente”.

LEGGI ANCHE: Come insegnare ai tuoi figli ad usare correttamente la tecnologia

Pagine: 1 2 3

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni