Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 31 Ottobre |
San Wolfgang di Rägensburg
home iconStile di vita
line break icon

Quando l'amore vince il cancro

Fair Use/Romain Blanquart

Duniverso - pubblicato il 21/11/16

Se volete capire cos'è l'amore vero leggete qui

La ragazza nella foto è Katie Kirkpatrick. Al momento dello scatto ha 21 anni e un tumore in fase terminale.

Passa ogni giorno ore e ore tra cure e medicazioni.

Accanto a lei c’è il fidanzato, Nick, di 23 anni, che aspetta la fine di una delle tante sessioni di chemioterapia a cui si sottopone la ragazza.

La foto successiva è stata scattata poco prima della cerimonia del matrimonio di Katie, svoltasi l’11 gennaio 2005 negli Stati Uniti.

Nonostante il dolore, la debolezza degli organi e le dosi di morfina, Katie ha curato ogni dettaglio delle sue nozze.

Il suo vestito ha dovuto essere aggiustato varie volte per via della sua costante perdita di peso.

Un accessorio insolito e inevitabile per il matrimonio è stato il tubo per l’ossigeno che Katie ha usato durante tutta la cerimonia e il ricevimento.

L’altra coppia della foto sono i genitori di Nick, felici di vedere il figlio sposarsi con la ragazza che ama.

Katie, sulla sua sedia a rotelle e con il tubo per l’ossigeno, si diverte al suono della musica eseguita dal marito e dagli amici.

Durante la festa, Katie doveva fermarsi a intervalli regolari per riposare, visto che i dolori non le permettevano di rimanere a lungo in piedi.

Katie è morta cinque giorni dopo il suo matrimonio.

Vedere una donna così debole e malata sposarsi con uno splendido sorriso sul volto ci fa pensare.

La felicità si può raggiungere, non importa quanto durerà.

Dobbiamo smettere di complicarci la vita.

Katie non ha permesso che la malattia la dominasse.

Non ha cambiato il suo rapporto con Dio, con la sua famiglia o con il marito.

Non ha permesso che la malattia le impedisse di vivere, che la privasse della speranza o della fede che le ha fatto credere che aveva un futuro.

Ha avuto uno splendido matrimonio, aveva amore e ha dato amore, e l’amore non muore.

Ed è così che Katie ha vinto il cancro.

[Traduzione dal portoghese a cura di Roberta Sciamplicotti]


Queste foto — che hanno cominciato a circolare su Internet e sulle reti sociali almeno a partire dal Marzo del 2009, quando il padre di Katie, David, è morto a causa del cancro – sono state scattate a quanto pare da Romain Blanquart

QUI IL LINK ALL’ARTICOLO ORIGINALE

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
amorecancromalattiamatrimonio
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Annalisa Teggi
"Dite ai miei figli che li amo": ecco chi è l...
Lucandrea Massaro
Sale il numero di morti nell'attentato di Niz...
ERIN CREDO TWINS
Cerith Gardiner
“Dio ha senso dell'umorismo”: coppia di genit...
HEAVEN
Philip Kosloski
Preghiera perché un defunto raggiunga la gioi...
EMILY RATAJKOWKSI
Annalisa Teggi
Emily Ratajkowski: scoprirò il sesso di mio f...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
Silvia Lucchetti
Rischiava l'amputazione delle gambe. Oggi ha ...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni