Aleteia logoAleteia logoAleteia
martedì 06 Dicembre |
San Nicola di Bari (da Mira)
Aleteia logo
Stile di vita
separateurCreated with Sketch.

Meme, i demoni e il vostro voto

hokusai_the_laughing_demon_cph-3g08747

The Laughing Demon, Katsushika Hokusai (葛飾北斎) [dominio pubblico], via Wikimedia Commons

SIMCHA FISHER - pubblicato il 14/10/16

C’è un meme che gira sui social media che mi sta facendo strabuzzare gli occhi. I lettori benintenzionati ma non troppo attenti credono che si tratti di un estratto da Le Lettere di Berlicche di C.S. Lewis. Ecco il testo:

Mio caro Malacoda,
stai certo che il paziente resta completamente fissato sulla politica. Le argomentazioni, il gossip politico e l’ossessione per gli errori di persone mai conosciute fungono da eccellente distrazione per non fare passi avanti nella virtù personale, nel carattere e nelle cose che il paziente può controllare. Assicurati di tenere il paziente in un costante stato di paura, frustrazione e disprezzo generale nei confronti del resto della razza umana per evitare l’ulteriore sviluppo di qualsiasi tipo di carità o di pace interiore. Assicurati che il paziente continui a credere che il problema sia “là fuori” nel “sistema guasto” piuttosto che riconoscere che c’è un problema proprio con lui.
Continua così,
Zio Berlicche. 1942

Non è certamente di Berlicche, e sicuramente non si avvicina nemmeno al livello di arguzia, intuizione e acume che C. S. Lewis avrebbe potuto tirar fuori dal mignolo della mano sinistra.

LEGGI ANCHE:Se la cupezza porta all’Inferno, l’umorismo ci porta in Paradiso?

Berlicche aveva qualcosa da dire sulla politica, ma è più sottile e meno adatto a un meme. Ecco un brano dal testo reale (“noi” si riferisce ai demoni che tentano gli umani, e “il Nemico” è Dio):

La nostra posizione è più delicata per ciò che si riferisce alla relazione generale fra cristianesimo e politica.

Certamente non vogliamo che gli uomini permettano che il loro cristianesimo si riversi nella loro vita politica, poiché lo stabilirsi di qualcosa che assomigli a una società veramente giusta sarebbe un disastro di prima grandezza.

D’altra parte noi desideriamo veramente, e intensamente, che gli uomini trattino il cristianesimo come un mezzo; di preferenza, naturalmente, come un mezzo per il loro progresso, ma, in mancanza di ciò, come un mezzo per qualsiasi cosa — magari per raggiungere la giustizia sociale. Bisogna fare in modo che l’uomo prima di tutto stimi la giustizia sociale come una cosa richiesta dal Nemico, e poi farlo salire a un livello in cui egli stimi il cristianesimo perché può produrre la giustizia sociale. Poiché il Nemico non vuole essere adoperato come una cosa comoda. Gli uomini e le nazioni che pensano di poter far rivivere la fede al fine di avere una società buona potrebbero con lo stesso ragionamento pensare di adoperare la scala del cielo come una scorciatoia per recarsi alla farmacia più vicina. Fortunatamente è quanto mai facile abbindolare gli esseri umani a svoltare quest’angolino.

I meme sono progettati per farti pensare “SÌ! HO RAGIONE! Andrò a dirlo a tutti”. E il consiglio di Berlicche è progettato per far pensare “Oh, no, ho sbagliato. Devo andare a confessarmi”.

C’è qualche altro modo per parlare della differenza tra citazioni reali e false, al di là del dubbio contenuto? Lo stile e la terminologia. Ricordate quando vari anni fa tutti “sbavavano” su una citazione ritenuta premonitrice tratta dal Giulio Cesare di Shakespeare? Eccola:

Attenzione al capo che suona i tamburi di guerra per incitare la cittadinanza al fervore patriottico, perché il patriottismo è un’arma a doppio taglio. Incita il sangue tanto quanto restringe la mente. E quando i tamburi di guerra hanno raggiunto il culmine e il sangue ribolle d’odio e la mente è chiusa, il leader non avrà bisogno di cogliere i diritti della cittadinanza. La cittadinanza, piuttosto, infusa di paura e accecata dal patriottismo, offrirà tutti i suoi diritti al leader e lo farà anche con gioia. Come lo so? Perché è quello che ho fatto io. E io sono Cesare.

E io sono un pilota di jet cinese.

Sembra Shakespeare come il mio cane odora di camelie, ovvero per niente. Non è stato affermato da Cesare, non è stato scritto da Shakespeare né citato da nessuno che abbia una seppur minima familiarità con il modo in cui dovrebbe funzionare la lingua inglese.

Come ha detto una volta Madre Teresa, “ovunque vada nel mondo, la cosa che mi rattrista di più è vedere le persone che fanno circolare finte citazioni senza nemmeno fermarsi a pensare se l’attribuzione sia plausibile”. O l’ha detto Abramo Lincoln? Non conta. La farò circolare comunque.

Ecco un’altra citazione tratta davvero da Le Lettere di Berlicche e che può ispirarci realmente mentre difendiamo e sosteniamo i nostri candidati presidenziali – ed è abbastanza breve da entrare in un meme:

Conquistare l’anima dell’uomo senza dargli nulla in cambio – è questo che rallegra davvero il cuore di nostro Padre.

Credo non solo che C.S. Lewis l’abbia scritto, ma che un demone lo penserebbe sul serio. E potete far circolare anche questo.

[Traduzione dall’inglese a cura di Roberta Sciamplicotti]

LEGGI ANCHE:Ti nutri di irrealtà? È il demonio che ti tenta

Tags:
berlicchecitazioniclive staples lewispolitica
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni