Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 20 Settembre |
Santi Andrea Kim, Paolo Ghong e 101 compagni
home iconArte e Viaggi
line break icon

Il sacerdote che racconta il Vangelo attraverso le vignette

© Giovanni Berti

Credere - pubblicato il 19/08/16

«Gesù stesso aveva un gran senso della provocazione umoristica»

di Giovanni Gazzola

«Non capiremo mai abbastanza quanto bene è capace di fare un sorriso». La citazione di Madre Teresa è una delle preferite di don Giovanni Berti, «don Gioba», come ama firmarsi. 49 anni compiuti il 2 luglio, da poco più di un anno è parroco a Moniga del Garda: «Siamo in duemila d’inverno e ventimila in estate, quando i campeggi si riempiono di turisti», spiega. Il suo soprannome, don Gioba, è il motivo per cui siamo andati a trovarlo: è, infatti, il nome del blog di vignette, preghiere e riflessioni che don Giovanni ha aperto nel 2007. Ogni settimana, pubblica una vignetta, il brano di Vangelo della domenica, un commento. Un modo originale di parlare di Gesù: «Le vignette sono il mio linguaggio preferito sin da quando ero un ragazzo timidissimo», racconta. «Mi piace vedere il lato ironico e a volte buffo della vita, è un modo per affrontare le situazioni, per trovare la capacità di comprenderle e starci dentro, come quando fai una fotografia in diagonale. E poi Gesù amava usare le immagini, parlava in parabole, e aveva un gran senso della provocazione umoristica: “Ma come, sono passati un levita e un sacerdote e si è fermato solo un samaritano a soccorrere il povero incappato nei briganti?”».

Dal punto di vista di Dio

Il nocciolo è questo: il Vangelo aiuta a guardare la vita sorridendo seriamente, anche in mezzo ai problemi; e un sorriso aiuta a comprendere che il Vangelo ha un messaggio sempre attuale e nuovo, che non può mai essere catalogato nel già visto e sentito. «Un conto è “farsi prossimo” e un conto è dire “avanti il prossimo”. Noi cristiani, a volte, travisiamo le parole del Vangelo, le utilizziamo per fare il contrario di quello che Gesù ci aveva chiesto. Magari abitiamo in condomini pieni e non sappiamo nulla di quello che succede nell’appartamento accanto. Tra l’indifferenza e l’invadenza si può anche coltivare la possibilità della giusta prossimità». Anche una vignetta, nella civiltà dell’immagine, può aiutare a cogliere in modo immediato che non c’è Vangelo senza vita e non c’è vita senza Vangelo: «Sono convinto che il Vangelo, che raccoglie l’esperienza dei primi cristiani, sia più per questa vita che per l’aldilà: mi aiuta a leggere la realtà e la mia stessa vita con il punto di vista di Dio, e a costruire già qui il suo Regno di amore. Sono cristiano e sono contento di esserlo, non perché ho l’esclusiva su Dio ma perché mi è stato fatto dono di un punto di vista che mi fa leggere la realtà con un senso meraviglioso, nuovo, unico».

  • 1
  • 2
Tags:
diofumettipretivangelo

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
BABY
Mathilde De Robien
Nomi maschili che portano impresso il sigillo di Dio
3
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L’Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontano la v...
4
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
5
PAURA FOBIA
Cecilia Pigg
La breve preghiera che può cambiare una giornata stressante
6
Gelsomino Del Guercio
La Madonna nera è troppo sfarzosa: il parroco la “spoglia”. Ed è ...
7
Padre Ignacio María Doñoro de los Ríos
Francisco Vêneto
Il cappellano militare che si è finto malvivente per salvare un b...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni