Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 25 Settembre |
San Cleopa
home iconStile di vita
line break icon

Cosa lascerò su questa terra quando non ci sarò più?

© Esparta Palma / Flickr / CC

padre Carlos Padilla - pubblicato il 08/02/16

E solo pensare che dovremo ricucire e gettare continuamente le nostre reti per anni ci inquieta. Navigare vicino alla riva con la nostra povera barca. E pescare pochi pesci.

E realizzare opere di poco conto, sempre le stesse. Senza aver mai spiccato in nulla di importante. Senza aver raggiunto una pesca miracolosa, qualcosa che sia degno di essere raccontato.

Ci spaventa quell’abisso della semplicità, della routine, del silenzio, del tempo cadenzato che ci conduce per mano fino all’ultimo giorno della nostra vita. È una paura inconfessabile che tutti portiamo in noi. La paura di non vivere davvero, in pienezza.

La paura di perdere tutto nel tentativo di amare con tutta l’anima. La paura di non riuscire ad amare pienamente, con un amore eterno. E di non essere amato con lo stesso amore eterno. Come vinciamo quella paura?

Diceva Steve Jobs: “Se ogni giorno ti guardi allo specchio e pensi ‘Oggi può essere il mio ultimo giorno’, un giorno indovinerai”.

La paura della morte, di non lasciare nulla quando ce ne saremo andati, si supera se viviamo ogni giorno nel presente. Se viviamo sospesi in quell’ora in cui Gesù viene sulla mia barca e mi chiede di rischiare di più, di amare più profondamente, di lasciare tutto.

Si gioca qui e ora. Sapendo che un giorno non ci saremo più. Si gioca in questo istante sacro in cui posso dire “sì” a Dio con tutta l’anima e allontanarmi taciturno cercando il mio riposo.

Si gioca quando accetto che tutto ciò che ho davanti riposa solo in Dio.

[Traduzione dallo spagnolo a cura di Roberta Sciamplicotti]

  • 1
  • 2
Tags:
mortestile di vita
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
Gelsomino Del Guercio
Il Papa: il gender è una “ideologia diabolica”. Serve pastorale c...
3
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
4
FATIMA
Marta León
Entra nel Carmelo a 17 anni: “Mi getto tra le braccia di Dio”
5
Gelsomino Del Guercio
Scandalo droga e festini gay con il prete: mea culpa del vescovo ...
6
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
7
SHEPHERDS
José Miguel Carrera
Il dolore dei genitori per i figli che non vogliono più sapere ni...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni