Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 27 Settembre |
San Vincenzo de Paoli
home iconSpiritualità
line break icon

L’inaudita storia di un amore che non conosce limiti

Public domain

http://pixabay.com/en/the-first-communion-holidays-139665/

Catholic Link - pubblicato il 04/12/15

La storia della nostra salvezza

Padre Juan José Paniagua

Il video ci mostra l’operazione di riscatto più importante dell’umanità. Il riscatto di Dio, che viene per la sua creatura più amata, l’uomo. È la storia della salvezza. Di come Dio ci ha creati per amore, per essere felici, per vivere in comunione con Lui, per amare come Egli ci ama. Facendo un cattivo uso della nostra libertà, però, preferiamo voltargli le spalle. Abbiamo voluto essere come Dio, ma senza Dio. Il Maligno ha saputo dove attaccarci: attraverso la superbia. Quel peccato che è alla base di tutti i nostri mali, quel peccato che ha fatto sì che lui stesso, Lucifero, cadesse dall’alto al punto più basso, trasformandosi dall’angelo della luce nel padre della menzogna (Gv 8, 44). E non ha fallito. Ha saputo dove attaccare Eva e poi ha fatto cadere anche Adamo. Ma la storia non ha un finale triste, perché Dio ci ha promesso un salvatore!

Questa è l’operazione di riscatto pensata e voluta da Dio! Così importante che ha richiesto molti anni di preparazione. L’umanità doveva disporsi all’arrivo del Salvatore. C’è stato solo un grande dettaglio che ci ha colti di sorpresa, un dettaglio che nessuno si aspettava: Dio non ha inviato a salvarci un emissario, un uomo molto speciale scelto tra molti, o un profeta, o un grande condottiero. È stato Lui in persona a venire a salvarci. Ci ha inviato nientemeno che il proprio Figlio! Dio stesso in persona! È accaduto l’inaudito, Dio si è fatto uomo, si è fatto carne e ossa per riscattare la sua creatura più amata. Questo debito impagabile che pesava sull’umanità, che era impossibile da espiare con le nostre forze, Dio l’ha assunto su di sé e lo ha pagato per noi sulla croce perché fossimo liberi.

È la storia, che ancora una volta non ha un finale triste, perché la morte è solo un passaggio. È una via per guadagnarci la vita autentica, la vita che non ha fine. Cristo è risorto, e ci invita a partecipare alla sua gioia. A risuscitare con Lui.

Guardiamo alla nostra vita e alla nostra storia. Perché anche la nostra è stata la storia di un riscatto, la nostra storia della salvezza. Come Dio nel corso del tempo ha compiuto tutti gli sforzi perché gli aprissimo il nostro cuore, perché gli dicessimo di sì, e non si è stancato di insistere nonostante i nostri rifiuti. Si è fatto anche un mendicante, che fermo alla porta del nostro cuore non ha smesso di insistere e di chiamare. Non si stanca di chiederci di lasciarci amare da Lui, di abbandonare il nostro cuore di pietra e avere un cuore di carne.

Quel cielo nuovo e quella terra nuova è il Regno di Cristo. Spetta a noi, come dice il video, avere fede, ma anche collaborare con Dio. Egli ci ha voluto rendere partecipi della sua opera, non la vuole realizzare senza di noi. Ci invita a collaborare con Lui alla costruzione del suo Regno. Quel Regno che è stato già inaugurato qui sulla Terra, ma che ancora non arriva alla sua pienezza. Se Cristo regna nella nostra vita, se è il più importante, stiamo collaborando per far sì che il suo Regno sia sempre più presente nel nostro mondo.

[Traduzione dallo spagnolo a cura di Roberta Sciamplicotti]

QUI L’ARTICOLO ORIGINALE

Tags:
amore di dio
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
SHEPHERDS
José Miguel Carrera
Il dolore dei genitori per i figli che non vogliono più sapere ni...
2
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
3
POPE AUDIENCE
Gelsomino Del Guercio
Il Papa contro la Chiesa “parallela” in cui si bestemmia l’azione...
4
SLEEPING
Cecilia Pigg
7 modi in cui i santi possono aiutarvi a dormire meglio di notte
5
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
6
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
7
Couple, Sleep, Snoring, Night
Cecilia Pigg
Trucchetti dei santi per dormire bene
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni