Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
mercoledì 25 Novembre |
Santa Caterina d'Alessandria
home iconSpiritualità
line break icon

Pigrizia: un peccato confessato raramente, ma molto dannoso

© Robcartorres/SHUTTERSTOCK

mons. Charles Pope - pubblicato il 23/04/15

Pensano al proprio relativismo come a una virtù. Spesso, però, il relativismo è semplicemente pigrizia camuffata da tolleranza. Il fatto è che se esiste qualcosa di simile alla verità (ed è così), allora dovrei cercarlo con gioia e basare la mia vita su questo.

Molti preferiscono il relativismo perché è una via d’uscita facile. Se non esiste una verità, allora non sono obbligato a cercarla né a basare la mia vita su di essa. Francamente, molti sono riluttanti e la verità dà loro fastidio perché trovano le sue domande scomode. Questa è pigrizia. La loro tristezza si rivolge verso un dono spirituale divino molto prezioso: il dono della verità. Anziché cercare con gioia la verità, il relativista evita il dono, nascondendo la propria pigrizia dietro definizioni come “apertura mentale” e “tolleranza”.

La tolleranza è molto importante, ma la vera virtù della tolleranza in genere è male interpretata: la comprensione adeguata della tolleranza è “l’accettazione condizionata o la non interferenza con le convinzioni, azioni o pratiche che si sa sono negative ma vengono ritenute ‘tollerabili’, di modo che non si devono proibire o limitare irragionevolmente”. Il punto chiave che oggi spesso si perde di vista è che le convinzioni o pratiche tollerate vengono ritenute obiettabili, negative. Se questa componente non è presente, non stiamo parlando più di “tolleranza” (nei confronti del male), ma di indifferenza.

I relativisti che scartano l’ipotesi che la verità esista non possono quindi definire a ragione la propria posizione “tolleranza”. Di fatto, si tratta di indifferenza, ed è una forma di pigrizia.

Tutti i nostri proclami di essere tolleranti e dalla mente aperta spesso nascondono il fatto che siamo semplicemente vaghi e pigri al momento di cercare la verità. Noi (parlando collettivamente) non amiamo la verità, ma la rifuggiamo perché ci richiede troppo per i nostri gusti. Gesù ha detto a ragione che questa è la condanna: che la luce è venuta nel mondo, ma gli uomini hanno amato più le tenebre della luce, perché le loro opere erano malvagie. Chiunque fa il male, non ama la luce e non viene alla luce, perché le sue azioni non vengano rimproverate, ma chi pratica la verità viene alla luce, di modo che si veda chiaramente che ciò che ha fatto è fatto secondo Dio (Gv 3, 19-21).

[Traduzione dallo spagnolo a cura di Roberta Sciamplicotti]

  • 1
  • 2
  • 3
Tags:
confessionepeccato
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Paola Belletti
Lucia Lombardo, dall'esoterismo alla fede in ...
HEAVEN
Philip Kosloski
Preghiera perché un defunto raggiunga la gioi...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
WOJTYLA
Teologia del corpo and more
La vera rivoluzione sessuale fu quella del ve...
KONTEMPLACJA
Mercedes Honrubia García de la Noceda
Accetto la separazione con speranza, per amor...
CARLO ACUTIS MIRACOLI EUCARISTICI
VatiVision
Carlo Acutis: il documentario sulla mostra su...
ARCHANGEL MICHAEL
Gelsomino Del Guercio
La preghiera di protezione contro gli spiriti...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni