Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 12 Aprile |
Santa Teresa de los Andes
home iconNews
line break icon

“La scienza è troppo fragile per sostenere la tua religione”

NASA Goddard Photo and Video

Centro de Estudios Católicos - pubblicato il 08/04/14

Circa questo che ha appena descritto, è un po' sorprendente sapere che dal 1774 la Chiesa cattolica ha un osservatorio astronomico, attivo fin ad oggi. Ha la sua sede principale nel territorio vaticano di Castel Gandolfo, accanto alla residenza papale, e ha anche un osservatorio con tecnologie di ultima generazione in accordo con l'Università dell'Arizona sul monte Graham. Che senso ha che la Chiesa abbia un osservatorio proprio?

C'è una ragione semplice e una più profonda. Quella semplice è per mostrare al mondo che la Chiesa promuove la scienza. Letteralmente con il suo denaro, letteralmente con i suoi edifici, sui quali ha installato dei telescopi. La residenza estiva papale di Castel Gandolfo ha dei telescopi sul tetto. La chiesa di Sant'Ignazio a Roma ha avuto dei telescopi su di essa. La Chiesa promuove la scienza e la sostiene.

In questo senso, la Chiesa non solo non ha paura della scienza, ma la incoraggia, sempre che sia rivolta alla verità e non ne abusi per giustificare cose che in fondo sappiamo che sono sbagliate.

La seconda ragione, quella più profonda, è che l'universo fisico è una via attraverso la quale Dio comunica con noi. “Dalla creazione del mondo in poi, le sue perfezioni invisibili possono essere contemplate con l'intelletto nelle opere da lui compiute” (Rom 1,20). È una citazione dalla Lettera di San Paolo ai Romani. Potremmo dire che Dio rivela se stesso attraverso le cose che ha creato.

Noi siamo quindi chiamati a studiare le cose che ha creato per poter conoscere meglio Dio. Personalmente, quando constato l'universo fisico e il modo in cui funziona, sperimento una grande gioia, simile a quella che sperimento nella preghiera. È la presenza di Dio.

[Traduzione a cura di Roberta Sciamplicotti]

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Tags:
astronomiadiofede e scienzarichard dawkins
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Gelsomino Del Guercio
Le assurde messe in prigione del cardinale Simoni: pensavano foss...
2
CHIARA AMIRANTE
Gelsomino Del Guercio
Chiara Amirante inedita: la cardiopatia, l’omicidio scampat...
3
Archbishop Georg Gänswein
i.Media per Aleteia
Mons. Gänswein: si pensava che Benedetto XVI sarebbe vissuto solo...
4
girl stop in the street
Claudio De Castro
“Vieni a trovarmi”, insisteva Gesù dal tabernacolo
5
Divina Misericórdia
Gelsomino Del Guercio
Il Papa celebra domenica la Divina Misericordia. Ma perchè questa...
6
Gelsomino Del Guercio
Le stigmate di Domenica Galeano, la veggente di Briatico, sono ve...
7
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni