Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
mercoledì 28 Ottobre |
Santi Simone e Giuda

11 modi per gestire le liti tra i figli senza innervosirsi

Children - Brother - Sister - Fight

© VP Photo Studio

Edifa - pubblicato il 11/02/20

Porte che sbattono, insulti che volano... I vostri figli litigano in continuazione? Ecco qualche astuzia per non passare il tempo a sgridare e a dare punizioni.

“Smettila, sei tu che hai cominciato! “, ” Ma sei stupido! “, ” Mamma, mi sta dando fastidio! “, ” Dirò tutto a papà. Sei troppo cattivo “… Questa atmosfera elettrica, a volte sovraeccitata, è nota a tutti. Se le discussioni tra i vostri figli vi portano talvolta (o spesso?!) a superare il limite, ecco qualche idea che vi aiuterà sicuramente a gestire al meglio questi litigi ed a conservare la calma.

Che ne dite di abbassare la voce?

I bambini urlano come pazzi? Anche se siamo molto tentati, non bisogna rispondere alla rabbia con la rabbia, sarebbe il modo migliore per innervosire tutti; adottate invece un tono più basso ma deciso.

Trovate un diversivo!

Siete preoccupati che gli animi si surriscaldino? Trovate un diversivo! Rapidamente, uscite di casa ed andate con tutta la famiglia a prendere un po’ d’aria: “Forza, andiamo a fare una passeggiata!” Usate uno stratagemma per far muovere i membri più recalcitranti della famiglia: un giro su una giostra o in bicicletta, ecc. Se l’uscita in famiglia non è possibile, ricorrete a delle attività manuali, potranno probabilmente salvarvi, oppure pensate ad addobbare la casa in occasione di celebrazioni liturgiche,visite d’amici, o compleanni. Un’altra idea sono i giochi da tavolo per i piccoli e i grandi che possono anche essere l’occasione per ridere insieme. I videogiochi invece devono essere utilizzati con moderazione.

Alcune ricette per la gestione della rabbia

Pugni chiusi, occhi fuori dalle orbite… la lite sta per scoppiare! Prima di tutto, fate un respiro profondo e cercate di fare una tregua prima che comincino i fuochi d’artificio, la cosa migliore è separarli, ognuno nella sua camera. Perché non investire in un punching ball o addirittura farne uno “in casa” per aiutare i figli a calmare i nervi? I bambini turbolenti e nervosi saranno anche tranquillizzati dalla presenza di animali domestici. Un’altra idea è quella di far scrivere a grandi e piccini il loro “libro della rabbia” dove esprimere i propri sentimenti e, una volta placata la tempesta, si potrà parlare insieme di ciò che è successo. Infine, la preghiera è il miglior anti stress, anche se curiosamente, è quando siamo più tesi e stanchi che decidiamo di accorciarla e di rinviarla. E se invece vi prendeste il tempo di fare esattamente il contrario? Più siamo sopraffatti dagli eventi, più dobbiamo prender tempo, per alleggerirci delle nostre preoccupazioni di fronte ed in Dio.

Non tutti reagiamo allo stesso modo

“Amatevi l’un l’altro come Io vi ho amato” (Gv 15, 12). Programma impegnativo ! Le nostre reazioni di fronte agli eventi sono così varie che a volte è difficile capire, o addirittura sopportare, quelle che ci sorprendono per la loro imprevedibilità, eppure dobbiamo farcene carico. Non dimentichiamo mai che i bambini vivono nel presente, noi no, quando hanno un desiderio, lo manifestano immediatamente, ed ad alta voce.. Ricordate che il carattere ed il temperamento non sono uguali in tutti e dopo una contrarietà, per esempio, i temperamenti primari volteranno la pagina molto rapidamente, mentre i temperamenti secondari avranno la tendenza a rimuginare.

Ricordatevi di controllare il livello di stanchezza e di stress di ciascuno

La stanchezza non contribuisce a mantenere un buon clima familiare! Da una parte esaurisce le nostre riserve di pazienza, dall’altra può alimentare il nostro nervosismo. È facile accendere la miccia, quindi dobbiamo assicurarci che tutti abbiano dormito abbastanza o se uno dei bambini ha bisogno di riposare più degli altri. O forse avrete anche voi bisogno di una pausa? Se sentite che aumenta la stanchezza, uscite e prendete un po’ d’aria.

Un poco di dolcezza e tante risate!

Non esitate ad aggiungere un po’ di dolcezza alla routine quotidiana della vostra famiglia. E poi, ridete! Non si ride mai abbastanza. Agendo sui muscoli e la respirazione, la risata ha un effetto rilassante. Guardate una commedia in famiglia, incoraggiate l’espressione e la spontaneità nei vostri figli e perché no, proponete in famiglia degli sketchs teatrali improvvisati: un tema, un po’ di scenografia e via! E non dimenticate di immortalare questi momenti con delle fotografie o dei filmati.

Muovetevi, fate sport!

L’attività fisica regolare migliora le funzioni cardiache e respiratorie, combatte lo stress, il nervosismo e produce anche una sana stanchezza. Proponendo ai vostri figli un’attività sportiva, eviterete l’eccesso di eccitazione a casa e sarà meglio soffrire di qualche dolore che dei lividi dovuti alle lotte in casa!

La musica calma gli animi

Alcune musiche hanno effetti calmanti, in particolare i tempi lenti del barocco (Corelli, Vivaldi, Bach), del classico (Mozart, Haydn, Beethoven), del romantico (Schumann, Brahms, Chopin, Liszt) o i Canti gregoriani. Perché non ascoltare della musica ogni tanto per allentare la tensione?

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
educazione
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Camille Dalmas
Il montaggio dietro alla discussa frase del p...
Mirko Testa
Quali lingue parlava Gesù?
PRAYER
Philip Kosloski
Resistete alla “tristezza del diavolo” con qu...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
CARLO ACUTIS, CIAŁO
Gelsomino Del Guercio
Preghiera a Carlo Acutis con richiesta di una...
Catholic Link
7 armi spirituali che ci offrono i santi per ...
ARCHANGEL MICHAEL
Gelsomino Del Guercio
La preghiera di protezione contro gli spiriti...
Vedi di più