Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 30 Ottobre |
San Marciano di Siracusa

Perché Gesù è più importante di Babbo Natale? Leggete questo racconto ai vostri bambini

© Ben White / Unsplash

Edifa - pubblicato il 20/12/19

Il mese di dicembre era appena iniziato e già la posta si accumulava sulla scrivania di Babbo Natale…

Migliaia di bambini avevano già spedito le loro letterine al famoso indirizzo: Babbo Natale, polo Nord, HOH OHO, Canada. Il nostro simpatico amico, preso dai preparativi per la grande notte del 25 dicembre, non aveva più tempo per occuparsi della posta. Aveva quindi scelto alcuni elfi tra i più anziani, per rispondere ai bambini da parte sua. Ricevevano tutti una risposta malgrado il ghiaccio e le bufere di neve… tranne in caso di sciopero della posta. Babbo Natale ci teneva di più alle lettere che non alle sue renne. Ma spesso i bambini non si limitavano a chiedere i giocattoli che andavano di moda. Alcuni volevano un fratellino o una sorellina, altri un papà o una mamma, altri la salute… Gli elfi non sapevano più cosa rispondere. Ne parlarono quindi con Babbo Natale

“Senza il Divino Bambino, ci sarebbe ancora il Natale?”

“Tutti gli anni abbiamo lo stesso problema” rispose loro “ma penso che ora la situazione sia peggiorata. Oggi i bambini desiderano ciò che io non posso dar loro: la pace e l’amore e ho una notte sola per non deluderli. Devo parlarne con il Bambino di Betlemme.”

Il vecchio barbuto amava Gesù, e non era colpa sua se era più popolare di Lui nel cuore di tanti bambini. Fin dal mese di novembre, le pubblicità non parlavano d’altro che della sua slitta colma di regali. Tuttavia, Babbo Natale sapeva che solo Gesù poteva appagare il cuore dei bambini delusi dalla vita. “Senza il Bambino Divino, ci sarebbe ancora il Natale?”, si chiedeva accarezzandosi con la mano destra la lunga barba bianca.

Solo Gesù “può accendere una stella nel nostro cuore”

Il mattino seguente uscì felice dalla sua casa di ghiaccio ed entrò nel laboratorio degli elfi. Andò verso gli anziani e disse loro con voce squillante: “Ogni sera mi porterete le letterine dei bambini tristi e le leggeremo a Gesù. Lui conosce ogni bambino per nome e ci ispirerà su cosa rispondere loro. Solo Lui può accendere una stella nel nostro cuore. DiamoGli la nostra fiducia!”

Ed è così che Babbo Natale, malgrado i suoi molti impegni, rispose ai bambini infelici. Ogni sera, prima di andare a letto, pregava i loro angeli custodi affinché li guidassero verso il Bambino Divino.

“Gloria a Dio nell’alto dei Cieli”

Se in una notte di dicembre uscite fuori senza far rumore, forse sentirete gli angeli intonare il cantico di lode al “Bambino avvolto in fasce, adagiato in una mangiatoia” (Lc 2,12), tra Maria e Giuseppe: “Gloria a Dio nell’alto dei Cieli, e pace in Terra agli uomini amati dal Signore” (Lc 2,14). Allora, da qualche parte nel mondo, negli occhi di un bambino brillerà una stella.

Jacques Gauthier

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
babbo nataleeducazionegesù cristo
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
CEMETERY
Gelsomino Del Guercio
Indulgenze plenarie per i defunti: come otten...
Timothée Dhellemmes
Seconda ondata di Covid: in Europa il culto c...
Lucandrea Massaro
Sale il numero di morti nell'attentato di Niz...
HEAVEN
Philip Kosloski
Preghiera perché un defunto raggiunga la gioi...
ERIN CREDO TWINS
Cerith Gardiner
“Dio ha senso dell'umorismo”: coppia di genit...
EMILY RATAJKOWKSI
Annalisa Teggi
Emily Ratajkowski: scoprirò il sesso di mio f...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
Vedi di più