Aleteia logoAleteia logoAleteia
lunedì 28 Novembre |
Santa Caterina Labouré
Aleteia logo
Chiesa
separateurCreated with Sketch.

Parole per il Sinodo. L’arte di ascoltare per un cristiano

Orecchio in ascolto

ozrimoz|Shutterstock

Don Fortunato Di Noto - pubblicato il 03/10/22

Come tutte le arti richiede impegno, ripetizione, umiltà: l'ascolto vero è accoglienza, persino obbedienza all'altro.

Parole per il Sinodo. Continuiamo a camminare insieme

L’arte di ascoltare – De recta ratione audiendi, di Plutarco.
Tra voi non è così. Mc 10,35-45

In casa (in cantiere) bisogna imparare ad «ascoltare» l’altro e se stessi.
Per trarre il massimo profitto dalle parole del maestro. Per distinguere il reale valore
delle cose dette bisogna concentrarsi e non distrarsi.

Dopo un incontro di ascolto si esamini e giudichi le parole ascoltate partendo da sé
stessi e dal proprio stato d’animo, «valutando se qualche passione sia divenuta più
debole, qualche fastidio più leggero, se si siano rinsaldate in noi determinazione e
volontà, se sentiamo in cuore un rinnovato entusiasmo per la virtù e per il bene».
Non tutti vogliono ascoltare.

Interessante e sempre attuale è la rassegna – fatta da Plutarco – dei tipi umani che
frequentano le sale degli incontri: l’esibizionista (che approfitta del minimo pretesto
per portare il discorso sui temi da lui preferiti), il malizioso (che cerca di porre in
difficoltà l’oratore con quesiti sofisticati e fuori luogo), l’arrogante (che segue
accigliato e serioso, palesando un sovrano distacco), l’invidioso e malevolo (pronto a
criticare tutto, sempre e comunque), l’ignorante (che non capisce nulla, ma non lo
vuol dare a vedere e si nasconde dietro grandi sorrisi e ampi cenni d’assenso),
l’adulatore, l’ipocrita; e aggiungo:i leoni da tastiera, i generatori di fake news, i
chiacchieroni, gli spargi zizzania.

Ascoltare è avere la disposizione d’animo ad ‘obbedire’ alle parole dell’altro. L’altro
è sempre una storia raccontata e da ascoltare. Impariamo ad ascoltare la bellezza della
sacralità dell’altro.

Tra voi non è così. Mc 10,35-45. Per il cristiano, ascoltare è guardare alla croce.

Consiglio per i minori. I paraorecchi.

Un monito e un consiglio: applicare ai ragazzi i paraorecchi usati dai pugili, «per
proteggerli dai discorsi nocivi». I giovani, infatti, possono trarre dall’ascolto non solo
un grande vantaggio, ma persino un grande pericolo.

Tags:
ascoltochiesasinodo
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni