Aleteia logoAleteia logoAleteia
lunedì 26 Settembre |
Santi Cosma e Damiano
Aleteia logo
For Her
separateurCreated with Sketch.

Marina Morgan: “parlo con la Madonna, questa è la mia preghiera”

Marina_Morgan

Unknown author, Public domain, via Wikimedia Commons

Silvia Lucchetti - pubblicato il 22/09/22

La fede e la devozione mariana di Marina Morgan, una delle annunciatrici Rai più amate dal pubblico italiano: "nei momenti di difficoltà e di paura sento ancora più vicini a me Maria e Gesù che mi aiutano a superare i momenti bui dell’esistenza."

La storica annunciatrice Rai, Marina Morgan, qualche mese fa ha rilasciato un’intervista a Maria con te nella quale racconta l’importanza della fede nella sua vita e l’amore profondo che nutre nei confronti della Vergine.

Lasciò il lavoro per prendersi cura della mamma malata

Nel 2002 ha smesso di lavorare alla Rai per accudire la madre malata. Una scelta di cui “la signorina buonasera” non si è mai pentita:

Amavo molto il mio lavoro e lo portavo avanti scrupolosamente (…) Decisi di lasciare il mio lavoro per assistere mia mamma malata. I dirigenti Rai non volevano che me ne andassi, ci vollero tre anni per lasciare definitivamente l’azienda.

(Ibidem)

La fede di Marina Morgan

Marina Morgan, all’anagrafe Marina Meucci, 78 anni, sorriso e occhi pieni di luce, una fede solida – trasmessa dalla famiglia – che l’accompagna da sempre.

(…) i miei genitori Florido e Silvia (…) Mi hanno trasmesso una fede profonda e costante, anche se, al di là del contesto familiare, penso si nasca con la predisposizione al credere.

(Maria con te)

Marina Morgan: “Maria e Gesù che mi aiutano a superare i momenti bui dell’esistenza”

Per lei Maria e Gesù sono due presenze vive che la sostengono nelle prove della vita:

Non ho mai avuto un momento di distacco e di incertezza dal mio credo. Tutt’ora nei momenti di difficoltà e di paura sento ancora più vicini a me Maria e Gesù che mi aiutano a superare i momenti bui dell’esistenza. Penso che ciascuno di noi nasca con la strada già tracciata da un preciso disegno divino.

(Ibidem)

“Parlo con la Madonna, questa è la mia preghiera”

Segue la messa quotidiana in tv, prega quando può il Rosario e la Coroncina della Divina Misericordia. Ma…

Soprattutto parlo con la Madonna, questa è la mia preghiera

(Maria con te)

Don Luigi Maria Epicoco una volta ha scritto: La nostra preghiera è una buona preghiera quando ci mette nelle condizioni di “essere suoi”

Segni speciali della presenza di Gesù e di Maria nella vita di Marina Morgan

E questo dialogo continuo c’è stato sempre ed è stato accompagnato negli anni anche da segni speciali della presenza di Gesù e Maria nella sua vita.

(…) vidi attraversare la strada un uomo dai capelli lunghi, vestito con un saio, in vita portava come cintura un cordone, ai piedi i calzari. (…) mi precipitai fuori dall’auto, lo raggiunsi e lo presi per un braccio. Lui si voltò, ci guardammo in silenzio. Mi fissava sorridente, come per dirmi: “Lo so che mi hai riconosciuto”. Dopo questi sguardi, se ne andò. Un uomo bellissimo dai capelli ramati, con occhi che non avevo mai visto prima (…) Ho il grande rimpianto di non essermi inginocchiata davanti a lui, ma poi ho ricevuto da Gesù un segno che mi ha perdonata per questa mia mancanza.

(Ibidem)

Il santuario delle Tre Fontane di Roma è il luogo del cuore di Marina Morgan

Marina Morgan è molto legata al Santuario della Madonna delle Tre Fontane di Roma, racconta a Corrado Occhipinti Confalonieri quando vi si recò nel 1986 insieme alla madre per chiedere una grazia speciale alla Madonna:

(…) Ricordo che telefonai a Cornacchiola perché volevo recarmi nella grotta e chiedere a Maria la grazia per mio padre che era in dialisi. (…) al momento dell’elevazione della Santa Ostia vidi il sole pulsare come un cuore: poi cominciò a scendere e presi paura. Tolsi gli occhiali scuri e vidi il sole che ruotava davanti a me, si muoveva da sinistra verso destra e viceversa. C’era un alone di tutti i colori intorno al sole, ricordo l’intensità del rosa e del viola. La funzione proseguì e il sole tornò alto, nella sua posizione iniziale. Terminata la Messa, vennero a salutarmi i figli di Cornacchiola e gli raccontai quello che avevo visto, ne furono contenti ma non stupiti.

(Maria con te)

“Maria è la mia prima mamma”

Per Marina Morgan Maria è il porto sicuro dove approdare, la certezza a cui aggrapparsi, la Madre del Cielo sempre pronta a intercedere per noi:

la mamma suprema, la mia prima mamma, un’amica con cui avere un dialogo quotidiano. A casa tengo la statua della Madonna di Fatima.

(Ibidem)
Tags:
bruno cornacchioladevozione marianafedetv
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni