Aleteia logoAleteia logoAleteia
venerdì 02 Dicembre |
Santa Blanca de Castilla
Aleteia logo
Stile di vita
separateurCreated with Sketch.

Prendersi cura dell’ambiente come famiglia

Questo articolo è riservato ai membri di Aleteia Plus
shutterstock_1336520027.jpg

antonio diaz - Shutterstock

Miriam Esteban Benito - pubblicato il 27/07/22

Come rendere presente in casa l'amore per la Casa Comune che il Signore ci ha affidato?

“Quando parliamo di ‘ambiente’ facciamo riferimento anche a una particolare relazione: quella tra la natura e la società che la abita. Questo ci impedisce di considerare la natura come qualcosa di separato da noi o come una mera cornice della nostra vita. Siamo inclusi in essa, siamo parte di essa e ne siamo compenetrati”

(Laudato si’, n. 139).

Per questo, quest’estate possiamo approfittare delle routines o delle attività quotidiane per stimolare i nostri figli sulla necessità di prendersi cura dell’ambiente e di fare un uso efficiente delle risorse naturali. Può forse essere difficile spiegare ai bambini piccoli cosa sia il cambiamento climatico, ma fin dalla tenera età si possono incentivare a valorizzare il pianeta.

Cogliendo l’occasione delle vacanze, si possono creare varie dinamiche o attività per far sì che l’apprendimento sia più motivato e divertente.

Questa premessa può essere applicata direttamente nella famiglia, oltre che a livello universale.

Una buona idea è assegnare incarichi sostenibili ai nostri figli all’interno della dinamica familiare: ad esempio, il “guardiano delle luci”, che si incarica sempre di vigilare sul fatto che tutto sia spento, “la sentinella dei rubinetti”, che controlla che tutto sia ben chiuso…

Un suggerimento utile è controllare il tempo che si dedica alla doccia e al lavaggio delle mani o dei denti con una clessidra, un numero di canzoni o qualsiasi altro metodo risulti efficace per non sprecare acqua.

Tutti insieme

Bisogna rivedere il sistema di riciclaggio e renderlo facile e accessibile, di modo che tutti possano collaborare piegando cartoni, separando vetro o classificando carta che si può ancora usare dall’altro lato.

L’estate può anche essere una buona occasione per promuovere l’acquisto nei mercati di cibi di stagione locali. Tutto questo si può affiancare insegnando ai bambini a portare le proprie buste di tela riciclabili, evitando il consumo di sacchetti di plastica.

Approfittando delle vacanze, infine, possiamo dedicarci a riutilizzare o riparare mobili, abiti, ecc.. Con qualche piccolo cambiamento riusciremo a dare una seconda vita a tanti oggetti, mostrando che basta essere un po’ creativi per evitare di gettare molte cose che abbiamo.

“La famiglia è il luogo della formazione integrale, dove si dispiegano i diversi aspetti, intimamente relazionati tra loro, della maturazione personale”

(Laudato si’, n. 213).

La famiglia è anche il luogo privilegiato in cui trasmettere efficacemente valori ai bambini. Per questo, approfittiamo dell’estate per trasmettere il rispetto e l’affetto per l’ambiente.

Il resto dell'articolo è riservato ai membri di Aleteia Plus

Sei già membro? Per favore, fai login qui

Gratis! - Senza alcun impegno
Puoi cancellarti in qualsiasi momento

Scopri tutti i vantaggi

Aucun engagement : vous pouvez résilier à tout moment

1.

Accesso illimitato a tutti i nuovi contenuti di Aleteia Plus

2.

Accesso esclusivo per pubblicare commenti

3.

Pubblicità limitata

4.

Accesso esclusivo alla nostra prestigiosa rassegna stampa internazionale

5.

Accedi al servizio "Lettera dal Vaticano"

6.

Accesso alla nostra rete di centinaia di monasteri che pregheranno per le tue intenzioni

Sostieni i media che promuovono i valori cristiani
Sostieni i media che promuovono i valori cristiani
Tags:
ambientefamigliagenitori e figli
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni