Aleteia logoAleteia logoAleteia
venerdì 12 Agosto |
Santa Giovanna Francesca de Chantal
Aleteia logo
Stile di vita
separateurCreated with Sketch.

3 armi segrete quando è una giornata difficile con i bambini piccoli

CHILDREN

Nicola Katie | Shutterstock

Cecilia Pigg - pubblicato il 25/07/22

Trucchi “infallibili” per far rientrare le emergenze quando i vostri figli iniziano a comportarsi male

A volte, uno o entrambi i miei figli iniziano a comportarsi peggio del solito, o lanciano attacchi specifici che mi colpiscono da più parti allo stesso tempo. È allora che ricorro al mio “arsenale” e mi assicuro che stiano ricevendo abbastanza di quelli che credono siano i tre elementi fondamentali per un’infanzia felice: routine, proteine e sole.

Con routines e rituali torna la normalità

I bambini prosperano con la routine e il rituale, e quando questi mancano spesso si comportano male.

La routine offre una base stabile e un modo sicuro di vivere la giornata, e allora mi chiedo come sono stati gli ultimi giorni. Abbiamo deviato spesso dalla nostra routine quotidiana abituale? Abbiamo una routine quotidiana abituale? Se ogni giorno dev’essere diverso per via delle circostanze della vita (trasloco, vacanze, incontri di lavoro, cambio di scuola…), possiamo allora stabilire dei rituali per quanto riguarda i pasti, l’ora di andare a dormire, il riposino e il tempo in macchina, che aiutino ciascuno a sentirsi più collegato alla realtà.

I rituali che stabilite non devono essere complicati, ma coerenti.

Ad esempio, potete iniziare a pregare prima di ogni pasto (magari con una piccola preghiera aggiuntiva in base al fatto che si tratti di colazione, pranzo o cena), o leggere una storia prima che i bambini si addormentino.

Combino anche il sonno con la routine. Se i figli si comportano male, la mancanza di sonno è una causa molto comune. Dormono abbastanza? Devono andare a letto prima? Hanno difficoltà ad addormentarsi? È possibile che abbiano bisogno di un po’ più di tempo per rilassarsi di notte, magari con qualche minuto di lettura tranquilla per aiutarli a calmarsi e prepararsi per dormire.

Non dimenticate questo stabilizzatore dello stato d’animo

La seconda causa potenziale dei capricci dei bambini è l’ingestione di proteine.

Mangiano abbastanza durante la giornata? E cosa mangiano? Sono principalmente calorie vuote? 

Ho un figlio schizzinoso che non ha molto appetito, ma ho notato che quando gli offro pezzetti di formaggio o di uovo come uniche opzioni il risultato è un comportamento più felice ed equilibrato. So che anche il mio comportamento cambia quando ho fame, e non sempre gestisco bene la cosa. Riconoscere i segni della fame nei figli può quindi aiutare entrambi.

La terza opzione: sole

I bambini si comportano male perché sono annoiati e chiusi in casa? Se non sono usciti ultimamente, un cambiamento di ambiente può fare meraviglie per il loro stato d’animo e il loro comporrtamento. Il clima non deve fermarvi. Se fa freddo, copriteli bene. Se fa caldo, metteteli all’ombra con un gelato e dell’acqua.

Ho un orario obbligatorio all’aria aperta stabilito per mio figlio maggiore ogni giorno. Deve stare fuori per 30 minuti e trovare cose da fare. Spesso all’inizio protesta, ma poi scopre presto dei modi per giocare.

I miei figli si comportano peggio di sera, prima di dormire. Fare una passeggiata insieme fa muovere un po’ e concentrarsi su un’attività utile.

Sacra Famiglia, prega per noi!

Tags:
genitori e figli
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni