Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 24 Luglio |
San Charbel
home iconNews
line break icon

Caldo record, Sant’Egidio: ecco le “regole” per aiutare gli anziani soli

Gelsomino Del Guercio - pubblicato il 06/07/21

Parte in molte città, in concomitanza delle prime giornate torride dell'estate, il programma “Viva gli anziani”

Caldo, appello della comunità di Sant’Egidio per aiutare gli anziani soli. L’estate è cominciata, e con essa i disagi causati dalle ondate di calore in tutte le città italiane, con giorni da bollino rosso dal Nord al Sud, previsti anche per le prossime settimane. Ed è soprattutto la popolazione anziana ad essere messa in pericolo dal caldo e dalla solitudine.

“Un trattamento più duro”

In un anno segnato dalla pandemia, gli anziani hanno già sofferto tanto: sono stati loro, ovunque, le vittime principali a cui il Covid-9, come ha scritto Papa Francesco nel messaggio per la I Giornata mondiale dei nonni, “ha riservato un trattamento speciale, un trattamento più duro”.

Fare qualcosa per gli anziani soli

“Non vogliamo che accada di nuovo!”. Per questo Sant’Egidio lancia un appello a tutti i cittadini: accorgiamoci in questi giorni degli anziani soli che vivono accanto a noi, a partire dai nostri vicini di casa. Tutti possiamo fare qualcosa aiutando direttamente chi è in difficoltà con una visita o una telefonata. Fermiamoci di fronte alle situazioni di disagio. Suoniamo il campanello di un nostro vicino per sapere come sta. 

Una visita, a volte, può salvare una vita, perché più che il caldo è troppo spesso la solitudine a costituire un grave rischio. Da entrambi ci si può difendere con più umanità e solidarietà.  

Le visite domiciliari

In un momento critico come l’estate la Comunità di Sant’Egidio non interrompe la sua presenza accanto agli anziani. Nei prossimi mesi i centri e le sedi della Comunità rimarranno aperti sia come luoghi in cui trascorrere piacevolmente il proprio tempo, che come punti di riferimento per chi ha bisogno di aiuto o vuole darlo.

Contemporaneamente le visite domiciliari ed un servizio telefonico ininterrotto garantiranno a tutti la possibilità di uscire dall’isolamento, di trovare compagnia e il sostegno necessario.

“Viva gli anziani”

Sant’Egidio intensificherà, inoltre, il suo impegno con il programma “Viva gli Anziani!” che – grazie anche al sostegno della Regione Lazio, di Enel Cuore Onlus, Soka Gakkai, Amplifon Foundation, Fondazione TIM – segue attraverso una rete di monitoraggio attivo ed interventi rivolti agli anziani over80, migliaia di persone in diverse città italiane: Roma, Fiumicino, Civitavecchia, Ferentino, Amatrice, Genova, Novara, Milano, Parma, Padova, Pavia, Napoli, Latronico, Catania, Brindisi e Sassari.

Vaccinazione, pasti e pacchi alimentari

“Viva gli Anziani!” sarà ancora più presente con campagne informative su come proteggersi dal caldo durante l’epidemia da Covid-19 e sulla vaccinazione attraverso l’invio di migliaia di lettere, la distribuzione di pasti a domicilio, di pacchi alimentari, il sostegno e la formazione ai care giver, l’organizzazione di eventi culturali e di socializzazione. 

Il programma, inoltre, promuoverà nelle piazze d’Italia sportelli solidali itineranti per offrire consigli, aiuto, compagnia (Sant’Egidio.org).

Tags:
anzianicomunita sant egidio
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
2
Theresa Aleteia Noble
I consigli di 10 sacerdoti per una confessione migliore
3
MEDJUGORJE
Gelsomino Del Guercio
L’inviato del Papa: l’applauso dopo l’Adorazion...
4
José Miguel Carrera
La lettera di un giovane ex-protestante convertitosi al cattolice...
5
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
6
Catholic Link
Una guida per l’esame di coscienza da ripassare prima di og...
7
Gelsomino Del Guercio
Cesare Cremonini indica al cardinale Zuppi “la strada per i...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni