Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 25 Gennaio |
Conversione di Paolo
home iconSpiritualità
line break icon

Non siete pronti per il Natale? San Giuseppe può aiutarvi!

SAN GIUSEPPE

Juspe de Ribera| Brooklyn Museum | PD

Kathleen Hattrup - pubblicato il 23/12/20

Maria e Giuseppe hanno dovuto ricorrere a una soluzione improvvisata quella notte santa, ma è stato meglio di niente

Non è difficile immaginare che la notte di Natale anche San Giuseppe si sia sentito poco preparato.

Non era ovviamente colpa sua. Un censimento aveva stravolto i progetti della coppia, ma deve aver sicuramente sentito che era arrivato il grande giorno e lui non era pronto – che aveva una missione da compiere come marito e padre e che nonostante i suoi sforzi non stava riuscendo a realizzarla.

Ha ricacciato indietro lacrime di disperazione quando ha riferito a Maria che non c’era posto nell’albergo? E Maria, l’Immacolata, cos’ha fatto per attenuare la sua frustrazione, non potendo anche lei fare molto?

La coppia ha dovuto sicuramente ricorrere a una soluzione improvvisata, ma è stato meglio di niente. E Giuseppe ha fatto senz’altro tutto ciò che poteva per creare uno spazio che fosse il più confortevole possibile. Non era sicuramente quello che sognava qualche settimana prima, all’inizio del suo primo Avvento.

E tuttavia in quella scena è apparso il Verbo fatto Carne.

La nostra mancanza di prontezza

Quanto a noi, non abbiamo le responsabilità pratiche che Giuseppe ha dovuto affrontare quella notte. Il nostro senso di inadeguatezza per il Natale non avrà una conseguenza diretta sulla Nascita.

Anche se la nostra realtà è diversa, però, forse molti di noi condividono gli stessi sentimenti che provava Giuseppe. Cosa fare, ora che l’Avvento è fondamentalmente finito e il Natale è imminente, pronti o meno? Cosa fare con la nostra debolezza?

La stalla suggerisce che dovremmo permettere a Dio di volgere la situazione al bene.

Uno degli aspetti che suscitano stupore riguardo al potere della misericordia di Dio è quanto è in grado di affermare la vittoria sul peccato. La sofferenza e la morte sono entrate nel mondo attraverso il peccato, e quindi è proprio attraverso la sofferenza e la morte che Dio porta la salvezza.

Potremmo dire che Dio strappi a Satana le sue armi e gliele rivolti contro per sconfiggere il loro possessore, avvolgendole nella luce. In altri termini, peccato, debolezza e morte – le conseguenze del lavoro del diavolo – possono diventare gli strumenti della grazia di Dio.

È per questo che San Paolo può dire “Sappiamo che tutte le cose cooperano al bene di quelli che amano Dio” (Romani 8, 28) e che il Catechismo spiega che “l’ineffabile grazia di Cristo ci ha dato beni migliori di quelli di cui l’invidia del demonio ci aveva privati… Nulla si oppone al fatto che la natura umana sia stata destinata ad un fine più alto dopo il peccato. Dio permette, infatti, che ci siano i mali per trarre da essi un bene più grande” (CCC 412).


ŚWIĘTA RODZINA

Leggi anche:
Il vostro matrimonio attraversa delle difficoltà? Rivolgetevi a San Giuseppe!

  • 1
  • 2
Tags:
san giuseppe
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
CATERINA SCORSONE
Cerith Gardiner
19 personaggi famosi orgogliosi dei propri figli con necessità sp...
2
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L'Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontano la v...
3
BABY
Mathilde De Robien
Nomi maschili che portano impresso il sigillo di Dio
4
Perdonare
Bret Thoman, OFS
I 4 passi del perdono secondo un esorcista
5
Silvia Lucchetti
A 18 anni, sola in ospedale: il pianto di un neonato mi ha ridato...
6
Tzachi Lang, Israel Antiquities Authority
John Burger
Un'iscrizione che riporta “Cristo nato da Maria” ritrovata in un'...
7
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni