Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 25 Gennaio |
San Francesco di Sales
home iconSpiritualità
line break icon

Fate sì che in questo Natale brilli l'unica cosa che conta: Gesù!

NATIVITY SCENE

By Beto Gomez | SHUTTERSTOCK

Catholic Link - pubblicato il 03/12/20

di Silvana Ramos

«Crafting Memories» (Creando ricordi) è un video della campagna pubblicitaria dell’impresa Bang & Olufsen che ritrae ottimamente l’intenzione di questo articolo: l’importanza delle tradizioni nella nostra storia personale.

Il Natale scorso mio padre mi ha regalato la sua collezione di dischi, e mio marito (coalizzato) uno di quei giradischi «vintage-moderni» per riascoltarli come quando ero bambina.

Mia madre ha invece deciso che il regalo di Natale per i suoi figli sarebbe stato tutte le pagelle e i disegni che custodiva da quando andavamo all’asilo.

Senza volerlo, i miei genitori ci hanno regalato un “concentrato” per riconoscerci. Parte della nostra vita raccontata con i loro occhi, una parte che ciascuno di noi non conosceva.

Storie e canzoni si sono mescolate quella notte per ricordarci da dove venivamo e quali erano le nostre tradizioni familiari. Un ricordo necessario in questo momento della nostra vita per affinare la direzione della nostra esistenza.

Chi è più importante di Gesù in queste feste? Quanto è facile dirlo ma complicato viverlo!

Abbracciate le vostre tradizioni familiari!

Esiste la possibilità, soprattutto in un mondo globalizzato come il nostro, di perderci un po’ (o abbastanza) tra la folla, soprattutto nelle grandi città.

In America Latina le tradizioni sono ancora forti, e nonostante questo non hanno più significato di prima. Molte stanno cedendo il passo per diventare solo spettacoli storici e far parte del folklore locale.

Il gesto dei miei genitori e quello di questa figlia che ricorda ai genitori ciò che era importante, quello che facevano, che significava amore e appartenenza, mi fa pensare a tutto quello che dimentichiamo delle nostre origini.

Con o senza intenzione, corriamo il rischio di perdere la direzione. Se dimentico da dove vengo, è difficile anche indirizzarsi verso una destinazione futura stabilita.

  • 1
  • 2
Tags:
natale
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
CATERINA SCORSONE
Cerith Gardiner
19 personaggi famosi orgogliosi dei propri figli con necessità sp...
2
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L'Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontano la v...
3
BABY
Mathilde De Robien
Nomi maschili che portano impresso il sigillo di Dio
4
Perdonare
Bret Thoman, OFS
I 4 passi del perdono secondo un esorcista
5
Silvia Lucchetti
A 18 anni, sola in ospedale: il pianto di un neonato mi ha ridato...
6
Tzachi Lang, Israel Antiquities Authority
John Burger
Un'iscrizione che riporta “Cristo nato da Maria” ritrovata in un'...
7
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni