Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 21 Gennaio |
Sant'Agnese
home iconSpiritualità
line break icon

8 modi per aiutare e liberare le anime del Purgatorio

WSZYSTKICH ŚWIĘTYCH

el lobo | Shutterstock

Gelsomino Del Guercio - pubblicato il 24/11/20

Le anime del Purgatorio, secondo la mistica Maria Simma, prima di essere liberate soffrono con una pazienza ammirevole e lodano la Misericordia Divina. Nell'attesa della liberazione.

Come liberare un’anima del Purgatorio? Nelle sue visioni la mistica austriaca Maria Simma (1915-2004) sostiene di aver dialogato più volte con le anime del Purgatorio. E dà consigli su come liberarle dalle loro sofferenze.

Nel libro “Maria Simma – 365 giorni con l’amica delle anime purganti” (edizioni Segno) di Don Marcello Stanzione, si riportano alcune tesi della mistica.

“Lodano la Divina Misericordia”

Le anime del Purgatorio, secondo Maria Simma, soffrono con una pazienza ammirevole e lodano la Misericordia Divina, grazie alla quale sono scampati dall’Inferno. Esse sanno che hanno meritato di soffrire e deplorano le loro colpe. Supplicano Maria, Madre della Misericordia.

DUSZE CZYŚĆCOWE WEDŁUG MISTYCZEK
Wikipedia | CC BY-SA 4.0

Maria Simma (1915-2004)

Il soccorso della Madonna

Maria Simma vide pure molte anime che aspettavano il soccorso della Madre di Dio. Chiunque pensa durante la vita che il Purgatorio sia poca cosa, e ne approfitta per peccare deve espiarlo duramente.

Ecco otto modi, secondo Maria Simma per aiutare e liberare le anime del Purgatorio.

1) Messa

Soprattutto con il sacrificio della Messa, che nulla potrebbe supplire.

SOULS IN PURGATORY
Haylli | CC BY-SA 4.0

2) Sofferenze espiatorie

Con delle sofferenze espiatorie: ogni sofferenza fisica o morale offerta per le anime.

3) Rosario

Il Rosario è, dopo il santo sacrificio della Messa, il mezzo più efficace per aiutare le anime del Purgatorio. Ogni giorno numerose anime sono liberate per mezzo del Rosario, altrimenti avrebbero dovuto soffrire lunghi anni ancora.




Leggi anche:
Don Dolindo e l’atto eroico per le anime del Purgatorio

4) Via Crucis

Anche la Via Crucis può portar grande sollievo e un aiuto concreto per liberare le anime del Purgatorio.

5) Indulgenze

Le indulgenze sono di un valore immenso, dicono le anime. Esse sono un’approvazione della soddisfazione offerta da Gesù Cristo a Dio, suo padre. Chiunque, durante la vita terrena, guadagni molte indulgenze per i defunti, riceverà pure, più degli altri nell’ultima ora, la grazia di guadagnare interamente l’indulgenza plenaria accordata ad ogni cristiano “in articulo mortis”. È una crudeltà non mettere a profitto questi tesori della Chiesa per le anime dei defunti. Vediamo!

Se ci trovasse davanti a una montagna piena di monete d’oro e si avesse la possibilità di prenderne a piacimento per soccorrere dei poveretti incapaci di prenderne, non sarebbe crudele rifiutare loro questo servizio? In parecchie località l’uso delle preghiere indulgenziate diminuisce di anno in anno, e così anche nelle nostre regioni. Bisognerebbe esortare maggiormente i fedeli a questa pratica di devozione.




Leggi anche:
Nel purgatorio c’è la “ruggine”. L’ha vista Santa Caterina da Genova

6) Elemosine

Le elemosine e le buone opere, soprattutto i doni in favore delle missioni, aiutano le anime del Purgatorio.

7) Candele

L’ardere delle candele aiuta le anime: prima perché quest’attenzione d’amore dà loro un aiuto morale; poi perché le candele sono benedette e rischiarano le tenebre in cui si trovano le anime.

Un bambino di undici anni di Kaiser chiese a Maria Simma di pregare per lui. Era in Purgatorio per avere, il giorno dei morti, spento al cimitero le candele che bruciavano sulle tombe e per avere rubato la cera per divertimento. Le candele benedette hanno molto valore per le anime. Il giorno della Candelora, Maria Simma, dovette accendere due candele per un’anima, mentre sopportava per essa delle sofferenze espiatorie.


CZYŚCIEC

Leggi anche:
Le apparizioni più clamorose delle anime del purgatorio

8) Acqua benedetta

Il gettare dell’acqua benedetta mitiga le pene per i defunti. Un giorno, passando, Maria Simma gettò dell’acqua benedetta per le anime. Una voce le disse: “Ancora”. Tutti i mezzi non aiutano le ani- me nella stessa maniera. Se durante la sua vita qualcuno ha avuto poca stima per la Messa, non ne approfitta molto quando è in Purgatorio.

Se qualcuno ha mancato di cuore durante la sua vita, riceve poco aiuto. Coloro che peccarono diffamando gli altri devono espiare duramente il loro peccato. Ma chiunque abbia avuto buon cuore in vita riceve molto aiuto. Un’anima che aveva tralasciato di assistere alla Messa, poté domandare otto Messe per suo sollievo, poiché durante la sua vita mortale aveva fatto celebrare otto messe per un’anima del Purgatorio.


MODLITWA ZAWIERZENIA

Leggi anche:
Preghiera ad un’anima del Purgatorio da recitare per 7 giorni

Tags:
anime del purgatorio
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L'Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontano la v...
2
LEANDRO LOREDO
Esteban Pittaro
Morire con un sorriso, seminando santità anche in ospedale
3
PIENIĄDZE ZA MSZĘ
Unione Cristiani Cattolici Razionali
Stipendio dei preti, quanto guadagnano? Quei ...
4
ST JOSEPH,THE WORKER CARPENTER, JESUS,CHILDHOOD OF CHRIST
Philip Kosloski
L'antica preghiera a San Giuseppe che non ha mai fallito
5
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
6
DIAKON
Arcidiocesi di San Paolo
Perché un pezzo di Ostia consacrata viene collocato nel calice?
7
Gelsomino Del Guercio
Il viaggio nell’Aldilà di Gloria Polo: Gesù mi ha mostrato il “Li...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni